POLITICA »
Lago d'Iseo, Terzi: attenzione a qualità acque per rilancio turistico

Previsto un impianto di trattamento delle alghe ai fini della potabilizzazione

"Il programma degli interventi 2016-2019 del gestore d'ambito acque bresciane ha previsto un impianto di trattamento delle alghe ai fini della potabilizzazione per l'acquedotto del Comune di Monte Isola".

L'ha detto l'assessore all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia Claudia Terzi intervenuta alla sottoscrizione dell'accordo per lo sviluppo dell'area del Sebino, dopo il successo internazionale dell'iniziativa 'The Floating Piers' dell'artista Christo, con il presidente Roberto Maroni e gli assessori regionali Simona Bordonali (Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione), Viviana Beccalossi (Territorio, Urbanistica,  Difesa del suolo e Citta' metropolitana), Mauro Parolini (Sviluppo economico).

"Si tratta di un intervento molto importante - ha affermato l'assessore - e ci sono molte ragioni perche' questa sia una priorita'. Monte Isola, infatti, e' l'unico Comune bresciano che si approvvigiona direttamente nel lago d'Iseo e questo e' un intervento importante che nasce da un'attivita' di studio derivato da un progetto pilota realizzato anche in collaborazione con l'universita' di Brescia".

"La situazione del lago e' nota da tempo - ha ricordato l'assessore -: abbiamo un problema algale legato all'eutrofizzazione del lago. Una criticita' che deriva anche dalla situazione legata alle acque reflue che provengono dalla Val Camonica. In passato - ha aggiunto -, Regione Lombardia aveva gia' avviato l'iter per la realizzazione del depuratore di Malonno. In questo contesto, nel Patto per la Lombardia sottoscritto a novembre con il Ministero dell'Ambiente e' stato inserito un finanziamento per il completamento del collettore (tratto Sellero-Cedegolo) afferente l'impianto di depurazione di Esine".

"Questo intervento - ha aggiunto - consentira' di eliminare del tutto lo scarico di acque reflue non depurate provenienti dalla Valle Camonica nel lago e siamo certi che le acque del lago d'Iseo ne trarranno un immediato giovamento. Regione e ufficio d'ambito di Brescia - ha sottolineato l'assessore - da tempo condividono la programmazione dello sviluppo delle infrastrutture del servizio idrico integrato prima di tutto per superare le carenze che, tra l'altro, hanno dato origine a procedure di infrazione comunitaria".

"Vogliamo che questo bellissimo territorio - ha concluso l'assessore Terzi - possa attrarre turismo e le risorse impegnate da Regione Lombardia, oltre al lavoro sinergico con gli attori locali, serviranno sicuramente a raggiungere questo scopo".

 

Data di pubblicazione: 15/7/17


News:

podcast
podcast
Meteo »
Sponsor »
Calendario »
Sponsor »
Ricerca »
Ricerca per parola chiave:
Data da:
Data a:
?>