CRONACA - Notizie di cronaca, ultimi avvenimenti, interviste, eventi »
La tempesta fa franare la montagna

I ragazzi del campo scuola bloccati in quota.

Ceto: due frane in pochi minuti per il maltempo, turisti e ragazzi bloccati in Val Paghera

Una doppia frana causata dal maltempo ha spezzato in due la Val Paghera (in territorio di Ceto), isolando la parte alta dal resto del mondo. Niente di grave e di irrecuperabile, ma comunque non pochi i disagi e le preoccupazioni: chi si trova sopra al momento non può scendere. La strada è impraticabile, e in ogni caso ne è stato vietato il transito per motivi di sicurezza.

Tra gli “imprigionati” in montagna ci sarebbero diversi turisti, ma soprattutto i giovanissimi (quasi tutti minorenni) impegnati nel campo scuola estivo. Decine di ragazzi che sarebbero rimasti a monte, non potendo più scendere a valle: nessuno di loro è però rimasto ferito, né tantomeno ha passato la notte all'addiaccio.

Il doppio dissesto si è verificato intorno alle 21, al termine del lungo pomeriggio di pioggia e tempesta (non è mancata la grandine, e nemmeno il forte vento) che ha colpito la Valcamonica, non solo Ceto ma anche Angolo e Darfo, Piancamuno e Cividate, Esine.

Potrebbe interessarti: http://www.bresciatoday.it/cronaca/ceto-frana-valcamonica.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BresciaToday/201440466543150

Ceto: due frane in pochi minuti per il maltempo, turisti e ragazzi bloccati in Val Paghera

 

La prima frana è caduta nella zona del Ponte Lungo (che tra l'altro era già andato distrutto, sempre per una frana, circa quattro anni fa), di dimensioni consistenti. La seconda, più o meno in contemporeanea, è caduta invece nella zona del Faet, sulla strada che appunto porta alla Val Paghera. Qui il peso di massi e detriti ha fatto crollare un muro laterale alla carreggiata, invasa da materiale e per questo impraticabile. Anche l'acquedotto potrebbe essere stato danneggiato.

Si attendono indicazioni da parte di Comune e Protezione Civile. Tenendo d'occhio il meteo, già in queste ore la strada potrebbe essere liberata. Si contano i danni anche per la grandine: in particolare frutteti e coltivazioni, qualche vecchia abitazione, tantissime automobili.

 

Potrebbe interessarti: http://www.bresciatoday.it/cronaca/ceto-frana-valcamonica.html/pag/2
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BresciaToday/201440466543150

Pubblicazione: 10/08/2017

 


podcast
podcast
Meteo »
Sponsor »
Calendario »
Sponsor »
Ricerca »
Ricerca per parola chiave:
Data da:
Data a:
?>