ASSOCIAZIONI - Notizie, eventi, informazioni e novità sulle associazioni di Brescia »
Enel Cuore e Fondazione Reggio Children insieme nel progetto 'Fare Scuola'

Inaugurati i nuovi spazi della Scuola Statale dell'Infanzia Chizzolini di Brescia.

Si è tenuta l’inaugurazione dei nuovi spazi della Scuola Statale dell'Infanzia “Chizzolini” di Brescia, rinnovati grazie a Fare Scuola, il progetto lanciato nel 2015 dalla Fondazione Reggio Children - Centro Loris Malaguzzi ed Enel Cuore Onlus con l’obiettivo di intervenire in 60 scuole dell’infanzia e primarie nel territorio nazionale nell’arco di 3 anni, per migliorare la qualità degli ambienti scolastici intesi come contesti di apprendimento e luoghi di relazione.

Una nuova immagine per l’Istituto bresciano in linea con un’idea innovativa di scuola, non più intesa come semplice luogo di apprendimento ma come interlocutore educativo in grado di stimolare i bambini a nuove esperienze di gioco e di scoperta. La scuola si trasforma in un vero e proprio ponte con il mondo esterno dal quale attingere e con il quale dar vita ad uno scambio continuo ed interattivo.
In quest’ottica, gli spazi e gli arredi diventano un elemento centrale al quale dedicare attenzione e cura. Il colore, l’illuminazione e l’arredo si trasformano in strumenti con cui ridisegnare i nuovi spazi abilitando nuove esperienze sensoriali.

All’interno della Scuola Chizzolini, sono stati molteplici gli interventi messi in atto da “Melville”, il progetto proposto dallo studio CCDP. A cominciare dall’ingresso, che diventa punto di accoglienza, di dialogo e di collegamento tra le famiglie ed il mondo esterno, per proseguire verso la biblioteca che assume il ruolo di filtro verso l'ampio atelier della scuola.
Gli interventi hanno coinvolto anche la biblioteca che è stata trasformata in un laboratorio dove i bambini potranno realizzare libri che saranno poi esposti all’interno della nuova biblioteca scolastica.
Da ultimo la “piazza”, della quale sono stati rinnovati pavimentazione e colori e sono stati inseriti arredi modulari in grado di separare l’ambiente dall’adiacente palestra.

Le migliorie hanno riguardato anche gli infissi e il posizionamento di grandi vetrate in molti spazi del complesso scolastico, a sottolineare la volontà di vivere la scuola come naturale prosecuzione della realtà esterna e come punto di contatto con il contesto in cui è inserita.

Al taglio del nastro erano presenti Roberta Morelli, Assessore alla Scuola, Pari Opportunità, Tempi e Orari della città, Francesca Ripanti, in rappresentanza di Enel Cuore Onlus, nonché numerosi docenti della Scuola Statale dell'infanzia Chizzolini di Brescia, bambini e genitori.


FARE SCUOLA – Progetto con la scuola dell’infanzia e la scuola primaria mette in dialogo la Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi con Enel Cuore Onlus con l’intento di migliorare la qualità degli ambienti scolastici – intesi come contesti d’apprendimento e luoghi di relazione – intervenendo in scuole dell’infanzia e primarie in tutto il territorio nazionale.
www.progettofarescuola.it


Enel Cuore Onlus nasce il 3 ottobre 2003 da Enel Spa e dalle Società che il Gruppo controlla, nella forma di Associazione senza scopo di lucro, per esprimere l’impegno di Enel nella filantropia istituzionale.
Enel Cuore sostiene iniziative promosse dalle organizzazioni non profit che hanno l’obiettivo di cautelare il benessere della persona e della famiglia in particolare nella comunità in cui Enel è presente. Enel Cuore focalizza la propria azione verso ambiti specifici, quali l’infanzia e la terza età.
Dal 2003 ad oggi sono nati più di 600 progetti in Italia e nei Paesi in cui Enel opera.

La Fondazione Reggio Children - Centro Loris Malaguzzi è una fondazione internazionale nata nel 2011 a Reggio Emilia con l’obiettivo di promuovere progetti di solidarietà attraverso la ricerca.
La Fondazione intende la solidarietà come una strategia di ricerca e attività indispensabili per migliorare la vita delle comunità attraverso la promozione di un’educazione di qualità a Reggio Emilia, in Italia e nel mondo. Ritiene inoltre che l’educazione di qualità debba tradursi un progetto di partecipazione e anche per questo motivo l’Ente nasce come fondazione di partecipazione, aperta al dialogo con importanti attori a livello sia locale che globale interessati alla sfera educativa, al tema dell’infanzia, alla tutela dei diritti dei bambini.
 


Data di pubblicazione 12/05/2017


podcast
podcast
Meteo »
Sponsor »
Calendario »
Sponsor »
Ricerca »
Ricerca per parola chiave:
Data da:
Data a:
?>