ATTUALITÀ - ultima ora, ultime notizie, attualità a Brescia e provincia »
Dottorati di ricerca : numeri da record.

Richieste cresciute del 57% in un anno.

Boom di domande di dottorato all’Università degli Studi di Brescia. I candidati che hanno presentato domanda ad uno dei corsi di Dottorato di Ricerca, il terzo e più alto livello di formazione previsto nell’ordinamento accademico italiano, sono aumentati del 57 per cento rispetto all’anno accademico 2017/2018: 557 domande di ammissione su un totale di 83 posti disponibili, contro le 355 dell’anno accademico 2017/2018, già sensibilmente cresciute rispetto alla media di 250 degli anni precedenti.

I candidati si sono distribuiti tra i nove corsi che formano l'offerta dottorale dell'Ateneo: Business & Law - Istituzioni e Impresa: Valore, Regole e Responsabilità sociale; Modelli e Metodi per l'Economia e il Management (Analytics for Economics and Management - AEM); Ingegneria Meccanica e Industriale; Ingegneria dell’Informazione; Ingegneria Civile, Ambientale, della Cooperazione internazionale e di Matematica; Technology for Health; Scienze Biomediche e Medicina Traslazionale; Genetica Molecolare, Biotecnologie e Medicina Sperimentale; Precision Medicine.

«L’ulteriore incremento di quest’anno, 202 domande in più rispetto ai già alti numeri dello scorso anno accademico – dichiara il prof. Vittorio Ferrari, Delegato del Rettore alla gestione della qualità della ricerca e alta formazione – riconferma la significativa attrattività dell’Università degli Studi di Brescia e la sua ottima reputazione, considerando che larga parte delle candidature proviene da altra sede in Italia e all'estero. La quantità di domande supera le aspettative e ci dà fiducia di poter selezionare e avere con noi, tra qualche mese, giovani di grande valore».

63 degli 83 posti disponibili sono coperti da borsa di studio. Sono complessivamente 56 le borse di studio che provengono dal bilancio di Ateneo e dai fondi dei progetti di ricerca di Dipartimento.

«Siamo convinti che l’impegno profuso dall’Ateneo nel sostenere i Dottorati di Ricerca – dichiara il Rettore, prof. Maurizio Tira – sia un investimento tanto nei confronti dei giovani interessati a cimentarsi in attività di formazione avanzata e di ricerca quanto nei confronti dei rapporti con il territorio. Quest’anno, insieme alle aziende e agli enti, tra i finanziatori delle borse di studio spicca anche Enea – Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l'Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile, la cui borsa apre la collaborazione per un nuovo centro di ricerca con il prestigioso ente di ricerca».

Alle borse di studio finanziate da Ateneo e Dipartimenti, si aggiungono infatti 7 borse di studio provenienti da aziende ed enti: oltre alla già citata Enea – Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l'Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile, ci sono Eldor Corporation Srl,, Gefran SpA, Gruppo Gnutti SpA-Esse Emme Srl-Fasanini Srl, Ici Caldaie SpA, Idra Srl, Italpresse SpA.


Sul sito www.unibs.it è pubblicato il bando per l'assegnazione di alloggi nelle residenze dell’Università degli Studi di Brescia, riservati agli studenti immatricolati ai corsi di Dottorato di Ricerca per l’anno accademico 2018/2019.

 

Data di pubblicazione 11/08/18


podcast
podcast
Meteo »
Sponsor »
Calendario »
Sponsor »
Ricerca »
Ricerca per parola chiave:
Data da:
Data a:
?>