Brescia in festa »
Eco in metro

Dai libri di Umberto Eco, in scena letture e musica

In occasione dell’intitolazione a Umberto Eco della Sala Studio di Corso Mameli, Comune di Brescia, Gruppo Brescia Mobilità e Metro Brescia, in collaborazione con Cieli Vibranti – rendono omaggio al semiologo e scrittore di Alessandria, tra i più importanti intellettuali italiani del Novecento, con “Eco in Metro”, letture e musica tratte dai romanzi e da altri testi di Eco nelle stazioni della metropolitana di Brescia.

 

L’intitolazione è in programma sabato 18 novembre 1018 alle ore 12, e sarà arricchita da un breve intervento a cura degli attori del CUT (Centro Universitario Teatrale) “La Stanza” dell’Università Cattolica di Brescia, anteprima delle letture che animeranno nel pomeriggio la metropolitana.

 

Nel pomeriggio, dalle ore 15 alle ore 18, i personaggi memorabili del “Nome della Rosa” – da Guglielmo da Baskerville a Jorge da Burgos fino ad Adso da Melk – faranno la loro comparsa nelle stazioni della metropolitana grazie agli interventi itineranti del CUT (Centro Universitario Teatrale), mentre nel reading “Eco Ridens” l’attore Luciano Bertoli interpreterà alcuni irresistibili testi umoristici, accompagnato da Matteo Benedetti al flauto dolce, strumento prediletto dello scrittore.

 

Alla particolare affinità di Eco con la musica saranno dedicati anche interventi al pianoforte della Stazione Vittoria con l’esecuzione di alcuni dei brani più amati da Eco, da Schubert a Jannacci.

 

“Eco in Metro” vuole proporsi al pubblico comeomaggio alle molte sfaccettature di un pensatore che ha segnato profondamente la cultura italiana ed europea, attraverso una formula originale che attraverserà la nostra metropolitana espandendosi in città e approdando sul piano virtuale, attraverso il web e i social network.

 

Data di pubblicazione: 13/11/17


Video:
podcast
podcast
Meteo »
Sponsor »
Calendario »
Sponsor »
Ricerca »
Ricerca per parola chiave:
Data da:
Data a:
?>