Booktrailer Film Festival

  Miniero: “ Le cose nel tempo migliorano quasi sempre, ho piena fiducia nei giovani e all’uso che faranno della tecnologia”  

IL REGISTA MINIERO A DIALOGO CON GLI STUDENTI, PARLANDO DI NUOVE GENERAZIONI E TECNOLOGIA

 

Antifascismo e normalizzazione del fascismo, rapporto tra tecnologia e uomo, uso dei social, il ruolo dei giovani oggi, cinema e società: questi alcuni dei temi trattati nell’incontro di questa mattina, organizzato dal Booktrailer Film Festival, al cinema Nuovo Eden, tra il regista Luca Miniero e gli studenti delle scuole superiori di Brescia.

Le cose nel tempo migliorano quasi sempre, ho piena fiducia nei giovani” ha esordito il regista facendo riferimento all’uso che della tecnologia, dei social e della comunicazione di massa fanno le nuove generazioni e che anche nel film proiettato durante l’evento, “Sono tornato”, diventano centrali. Un film documentario che, come ha raccontato lo stesso regista, è stato accolto in modo controverso dalla critica, soprattutto quella di sinistra. “Il film è antifascista, ma lo è in modo obliquo. A me non interessava fare una critica diretta, ma parlare di come la società contemporanea poteva reagire alla presenza di un possibile ritorno di Mussolini”. Un concetto che ha stimolato, tra regista e studenti, un forte dibattito coordinato dalla Professoressa Ilaria Copeta e dal Preside Marco Tarolli del Liceo Annibale Calini di Brescia, Istituto organizzatore del Booktrailer Film Festival.

Oltre a raccontare la genesi di “Sono tornato”, le avventure nel girarlo e il suo grande interesse a fotografare, in tutti i suoi film, la realtà di oggi, Luca Miniero è entrato poi nei dettagli, dando consigli ai giovani impegnati nella realizzazione dei booktrailer – format che vuole valorizzare e promuovere la lettura dei libri attraverso un linguaggio visivo – in vista del concorso 2020 e che si stanno affacciando al mondo della comunicazione, attraverso la commistione tra letteratura e cinema: “La comunicazione – ha spiegato il regista – deve essere organizzata in un solo focus narrativo ed è necessario trovare la giusta sintesi per comunicare e raggiungere lo scopo”.

L’incontro con Luca Miniero è il primo degli eventi collaterali che il Booktrailer Film Festival organizzerà nei prossimi mesi, in attesa del lancio del Concorso 2020: il prossimo appuntamento si terrà al Liceo Annibale Calini e vedrà protagonisti esperti del mondo del cinema, dell’animazione e dello storytelling in quattro workshop didattici per gli studenti.  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.