Agricoltura: no leggi ad hoc, le serre non si toccano

“Le serre non si toccano, rappresentano un modo vero e proprio di fare agricoltura e non serve nessuna legge specifica, visto che esistono gia’ norme regionali che disciplinano la materia in termini di caratteristica costruttiva e modalita’ di installazione. Introdurre altre leggi sarebbe solo una complicazione e non abbiamo alcuna intenzione di supportare iniziative figlie di una visione antiagricola e antiimpresa”. Lo ha detto Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia, in merito alle polemiche sollevate in Commissione dal Comitato per Telgate.

“Equiparare le serre alle industrie – aggiunge Rolfi – significa volere mettere pesanti restrizioni e creare danni a un settore in forte crescita, apprezzato sui mercati, che garantisce prodotti di qualita’ e offre un importante indotto lavorativo per il territorio”.

“La Regione Lombardia vuole andare nella direzione opposta e incentivare l’impresa agricola, non penalizzarla – conclude Rolfi -. Proprio in virtu’ della vocazione di Telgate vogliamo aiutare il territorio bergamasco a diventare la culla di un nuovo distretto agricolo della verdura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *