Darfo Boario Terme: ancora interventi per conservare il territorio

La cura del territorio parte soprattutto da una corretta manutenzione. A conferma l’ultima esperienza (solo in ordine di tempo) a proposito dei lavori al Torrente Re a protezione dell’abitato di Fucine. Infatti, grazie alle opere realizzate a prevenzione del dissesto idrogeologico, nonostante le copiose piogge dei giorni scorsi, non si sono verificate esondazioni e danni a persone o case.

“La prevenzione consente un controllo del territorio e un risparmio di denaro –esordisce il Sindaco cittadino, Ezio Mondini-  Purtroppo è molto difficile reperire le risorse necessarie, ma laddove possibile, la programmazione degli interventi e la distribuzione degli investimenti consentono di ottimizzare il lavoro di attenzione e conservazione del territorio”.

“Il piano di mantenimento e miglioramento della rete viaria che passa anche attraverso un programma già calendarizzato di asfaltature rientra in questa azione di prevenzione –continua Giacomo Franzoni, Assessore ai Lavori Pubblici della Città- L’investimento di questo lotto è di circa 90.000Euro a beneficio di una maggior sicurezza stradale e più efficiente circolazione”.

I lavori che hanno preso il via interessano circa 12.000mq di asfaltatura compresi nella zona est della sponda orografica (cioè Darfo, l’area delle Razziche, ecc.) e proseguirà a ovest coinvolgendo Boario, Erbanno, ecc.

“Abbiamo ritenuto di avviare questi piccoli lotti dando priorità a quelli che hanno subito maggiormente i segni degli eventi atmosferici -conclude l’Assessore Franzoni- In questo modo, grazie alla pianificazione, possiamo tendere ad una situazione ottimale compatibile con le risorse finanziarie”.

Il beneficio giustifica il disagio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *