Nuovi impianti di videosorveglianza: riunione in prefettura

Com’è noto, in relazione al D.M. 20 febbraio 2017, n. 14 recante “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”, i comuni di Brescia, Capriano del Colle, Castegnato, Lumezzane, Mairano, Nuvolento, Ospitaletto, Remedello, Tremosine nonché le Unioni dei Comuni Alta Val Trompia e della Terra del Chiese e del Naviglio hanno redatto, secondo le direttive del Ministero dell’interno e di questa Prefettura, altrettanti progetti per la realizzazione di impianti di videosorveglianza, che sono stati esaminati ed approvati in sede di Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e, quindi, trasmessi al citato Dicastero per il finanziamento.

I progetti dei Comuni di Brescia, Capriano del Colle, Castegnato, Nuvolento, Ospitaletto, Remedello e Tremosine sono stati approvati ed utilmente collocati in graduatoria e, pertanto, potranno beneficiare dei contributi ministeriali.

Al riguardo, presso la Prefettura, si è tenuta una riunione  coni rappresentanti dei suddetti comuni al fine di chiarire la tempistica e le procedure amministrative necessarie per l’elargizione dei contributi a ciascun ente spettanti.

In particolare, è stato chiarito che, nel termine di gg. 120 dalla data di comunicazione del finanziamento, dovrà essere predisposto il progetto esecutivo ed entro i successivi 30 giorni dovrà essere inviata, a questa Prefettura, oltre alla determinazione a contrarre, anche il cronoprogramma dei lavori.

L’atto di definizione ed approvazione della spesa complessiva effettivamente occorsa per la realizzazione dell’intervento, ovvero l’approvazione del collaudo, dovrà essere trasmesso entro 90 giorni dall’ultimazione dei lavori, pena la revoca del finanziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *