La Banda Cittadina di Iseo in concerto

In quarant’anni a Iseo non è mai mancato e anche il 2018 non farà eccezione: il 26 dicembre la Banda Cittadina invita tutta la cittadinanza al tradizionale concerto che chiude idealmente l’anno in corso e prepara la nuova stagione a venire.

Come sempre ricco e variegato è il repertorio preparato dall’ensamble Sebino diretto (e come potrebbe essere altrimenti) dalla sapiente bacchetta del Maestro Costanzo Manza, cittadino onorario di Iseo che proprio l’anno scorso ha festeggiato i 40 anni di direzione.

“Pur non svelando tutto – spiega Alessandro Tignonsini, trombettista e membro del Consiglio Direttivo – possiamo anticipare che il Maestro ha confezionato un repertorio in grado di soddisfare i gusti di tutti: proporremo quindi brani della tradizione classica, con qualche incursione in partiture più moderne e impegnative e, ovviamente alcuni pezzi squisitamente natalizi, per rendere l’atmosfera del momento e farci gli auguri.

“E’ sempre un’occasione  importante per noi il concerto di Santo Stefano – spiega Bruna Castelletti, consigliera e responsabile dell’Accademia Musicale – non solo perché è l’occasione per trarre un bilancio delle cose fatte durante l’anno e per porre le basi per quello che verrà ma anche perché è di fatto uno dei momenti più suggestivi in cui sentiamo forte l’abbraccio e l’affetto della cittadinanza nei nostri confronti.

Molti sono stati i progetti realizzati – continua- , i saggi, i concerti, ma a darci ottimismo e grinta per affrontare il nuovo anno è il constatare che molti giovani dell’accademia musicale e della Minibanda hanno mantenuto la passione, sono cresciuti musicalmente, potendo di conseguenza in poco tempo già esibirsi in molti dei concerti della Banda. E’ per noi la conferma che il nostro progetto funziona, e che la Banda, che pure ha molti anni alle spalle, può avere ancora tanto futuro davanti a sé”.

L’appuntamento quindi è per mercoledì 26 dicembre, alle ore 21.00 presso la Pieve di S. Andrea a Iseo, per farci gli auguri, e per passare qualche piacevole momento con la musica della Banda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *