Rifiuti e foto trappole a Castel Goffredo

L’Amministrazione di Castel Goffredo si attiva per arginare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti e una situazione che sta diventando ormai insostenibil.

In arrivo le foto trappole, già acquistate dall’amministrazione e che verranno installate a breve. Si pensa anche all’inasprimento delle sanzioni, a percorsi di educazione scolastica e ad incontri con i rappresentati delle varie etnie.

 

Le zone dove il fenomeno si ripete sono le strade di campagna (come nel caso della frazione Perosso e sant’Anna) e le strade che collegano Castel Goffredo con Ceresara, Castiglione delle Stiviere e Casalmoro.

 

Cosa sono le fototrappole?

Si tratta di innovativi sistemi di videosorveglianza che, appena rilevano un movimento, scattano video e foto di giorno ed anche di nottegrazie ai led infrarossi invisibili ad occhio umano, pertanto l’intruso non si accorge di essere ripreso.  Le foto ed i video vengono registrati nella scheda di memoria SD interna.

I modelli con modulo GPRS (quelli che hanno l’antenna) possono anche inviare foto e video in tempo reale al proprio cellulare o alla mail e possono essere controllati da remoto h24 tramite una App per smartphone.

 

I principali vantaggi delle fototrappole sono:

  • Installazione fai da te, semplice e veloce
  • Alimentazione tramite batterie, non necessitano di collegamento elettrico alla rete
  • Impermeabili e utilizzabili sia all’interno che all’esterno
  • Compatte e facili da mimetizzare, possono essere fissate a pali della luce o tronchi d’albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *