Tornano Le Arance della Salute di AIRC

Sabato 26 gennaio tornano Le Arance della Salute di AIRC per sostenere il lavoro di 5.000 ricercatori e ricordare cosa possiamo fare quotidianamente per ridurre il rischio di cancro.

 

Sabato 26 gennaio 20 mila volontari AIRC colorano 3 mila piazze con Le Arance della Salute, frutto simbolo dell’alimentazione sana e protettiva. Sono arance rosse italiane che contengono pigmenti naturali dagli eccezionali poteri antiossidanti e circa il 40 per cento in più di vitamina C rispetto agli altri agrumi.

 

Con una donazione di 9 euro riceveremo una reticella da 2,5 kg di arance e una Guida con preziose informazioni sulla prevenzione insieme ad alcune ricette sane e gustose a base di arance. Per chi volesse fare una scorta aggiuntiva di vitamine, da quest’anno è possibile sostenere il lavoro dei ricercatori anche scegliendo la marmellata d’arancia e il miele di fiori d’arancio.

 

Il nostro stile di vita è un prezioso alleato: stop al fumo, corretta alimentazione ed esercizio fisico possono aiutarci a prevenire 1 tumore su 3.

 

Sabato cerchiamo Le Arance della Salute nelle piazze delle nostre città. Aiuteremo AIRC e i suoi 5 mila ricercatori a costruire un futuro sempre più libero dal cancro.

 

Per trovare le Arance della Salute andate su airc.it

#AranceDellaSalute

 

 

Per approfondire| Stili di vita e cancro

 

Il fumo è il fattore di rischio che più incide sulla salute, ma è evitabile: in Italia una persona su quattro fuma, l’85-90% dei tumori polmonari è causato dalla sigaretta, che risulta essere anche all‘origine di molti altri tumori. Per ridurre il rischio di ammalarsi di cancro l’indicazione è non fumare o smettere subito nel caso si sia già iniziato. Anche il cibo che consumiamo può diventare un alleato per la prevenzione, se insieme riduciamo altri fattori di rischio come la sedentarietà e l’obesità. È importante associare a una dieta varia ed equilibrata un’attività fisica regolare – almeno 30 minuti di camminata al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.