Gardone Riviera, la palestra si rinnova grazie al contributo della Regione

Un progetto ambizioso, che si è visto assegnare da Regione Lombardia un contributo a fondo perduto di 150mila euro, il massimo previsto dal bando per la riqualificazione degli impianti sportivi pubblicato dal Pirellone.

E da Gardone è già partita anche la richiesta per un mutuo di 240mila euro al Credito Sportivo, mentre i restanti 110 mila euro saranno finanziati con fondi propri dall’Amministrazione.

«Siamo soddisfatti – commenta il sindaco Andrea Cipani –, è un’opera a cui teniamo molto». La palestra ospita l’attività della Gardone Riviera Volley, cui è affidata la gestione dell’impianto, corsi di karate, corsi di ginnastica per anziani, ma è anche un importante punto di aggregazione, in grado di rispondere alle esigenze della popolazione giovanile, come accade d’estate quando ospita il centro ricreativo estivo con corsi di avviamento allo sport per bambini e ragazzi.

Inaugurata nel dicembre del 2010, la palestra è insomma diventata un luogo di rilevanza sociale, ben gestito e sfruttato a pieno regime (nel 2017 si sono contate più di 2400 ore di funzionamento, in media più di 6,5 ore al giorno).

«Il progetto – spiega l’assessore allo sport Renzo Mulazzi – prevede l’adeguamento e l’ampliamento della struttura esistente, con la realizzazione al piano primo di una sala per la preparazione fisica, con bagni e le tribune spettatori». È inoltre programmato un rifacimento parziale dei locali posti al piano di gioco, con la realizzazione di due nuovi spogliatoi (per consentire l’avvicendamento delle squadre senza sovrapposizione dei tempi di utilizzo dei locali) più un terzo per il giudice di gara, la centrale termica e un ufficio a disposizione delle società sportive che usufruiscono dell’impianto.

Come detto, il progetto prevede la realizzazione di appositi spazi, ora inesistenti, riservati agli spettatori, che potranno accedere attraverso un ingresso dedicato direttamente alle nuove tribune, realizzate in gradoni con una struttura prefabbricata in cemento armato. La capienza complessiva delle tribune sarà di 40 posti a sedere, cui si aggiungono due posti per disabili.

Significativi anche gli interventi previsti nelle aree esterne. Nell’area appena a monte della palestra sarà realizzato un nuovo campo da gioco in erba sintetica per il calcio a cinque. La realizzazione del campo permetterà di ampliare l’offerta sportiva gardonese, consentendo nel contempo di rendere disponibili nuovi spazi dove le scuole del paese, che già utilizzano la palestra, potranno svolgere attività fisica anche all’aperto. I lavori nel corso della prossima estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *