Domani un convegno sul gioco d’azzardo

Martedì 16 aprile a partire dalle 9, nel salone Vanvitelliano di palazzo Loggia, si terrà il convegno di studi dal titolo “Il gioco d’azzardo, piaga sociale e fonte di ricchezza delle mafie”, organizzato dalla Procura Generale della Repubblica – Distretto di Brescia e dal Comune di Brescia.

Porteranno i saluti istituzionali il Prefetto di Brescia Attilio Visconti, il Presidente del Tribunale di Brescia Vittorio Masìa e il Sindaco di Brescia Emilio Del Bono mentre introdurrà e coordinerà gli interventi Pier Luigi Maria Dell’Osso, Procuratore Generale del Distretto di Brescia.

Francesco Saluzzo, Procuratore Generale del Distretto di Torino, affronterà il tema “Il gioco d’azzardo: realtà distrettuale, esigenze e prospettive di interventi normativi”, mentre Emilio  Sacchetti, Professore Emerito di Psichiatria dell’Università di Brescia parlerà delle “Politiche di Sanità Pubblica per la prevenzione e moderazione della dipendenza da gioco d’azzardo: luci e ombre”. Antonio Vita, Professore Ordinario di Psichiatria dell’Università di Brescia e direttore Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze degli Spedali Civili di Brescia, tratterà l’argomento “Il gioco d’azzardo e la ludopatia: profili clinici” mentre Nando Dalla Chiesa, Professore Ordinario di Sociologia della criminalità organizzata dell’Università di Milano parlerà de “Il gioco d’azzardo: profili di interazione con le mafie italiane e straniere. Impatto sul contesto sociale”.

Dopo la pausa per il pranzo si riprenderà alle 14.30 con l’intervento di Mario Taccolini, Professore Ordinario e Prorettore dell’Università Cattolica di Brescia, che affronterà l’argomento “Il gioco d’azzardo: storia ed attualità, con riferimento al ruolo delle municipalità e dei cittadini” mentre l’intervento finale sarà affidato a Gian Luigi Nuzzi, scrittore e conduttore di “QuartoGrado”, che spiegherà la fenomenologia e le plurime implicazioni nella visione dei media in relazione al gioco d’azzardo. Seguiranno il dibattito e le conclusioni del Procuratore Generale del Distretto di Brescia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *