Bambini in Piazza per l’educazione alimentare

La cultura del vivere sano si apprende, con successo, anche a scuola: lo dimostrano gli oltre mille bambini delle scuole primarie bresciane che si preparano a “invadere” Piazza della Loggia per festeggiare la terza edizione del progetto “Il cibo sano per ogni bambino: una sana e corretta alimentazione nelle scuole”. Venerdì 10 maggio, dalle 9.30, la piazza bresciana ospiterà infatti la tappa finale del viaggio didattico multidisciplinare, che ha coinvolto oltre 15mila ragazzi,  tra eccellenze agroalimentari, sport e natura promosso da Coldiretti Brescia, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico territoriale di Brescia, che ha coinvolto anche quest’anno decine di Scuole Primarie della provincia.

Nata con l’obiettivo di avvicinare le nuove generazioni alla corretta alimentazione, l’iniziativa ha accompagnato bambini e insegnanti alla riscoperta del patrimonio agroalimentare bresciano, ricostruendo il legame che unisce prodotti, stagionalità, cibi consumati e pratiche sostenibili, con specifico focus educativo teorico e pratico sull’integrazione tra alimenti sani e stile di vita attivo.

Il tutto declinato secondo oltre 15 percorsi tematici a cura di aziende agricole, esperti di sport e alimentazione e altre realtà imprenditoriali bresciane: dalla preparazione delle merende “storiche” a come si ottiene il miele, dalla nascita del pane alla produzione dell’olio d’oliva, dal ciclo dell’acqua all’etichettatura dei prodotti, dalla trasformazione del latte all’avicoltura, dalla vita dei pesci alla coltivazione di frutta e verdura, senza dimenticare il mondo delle piante, la tutela ambientale e l’economia circolare.

I frutti dell’edizione 2018/2019 – che vedremo in Piazza Loggia venerdì mattina -, testimoniano il successo di un percorso volto a sensibilizzare oggi, sui banchi di scuola, il consumatore consapevole di domani e durante la mattinata verranno premiati i lavori più significativi.

Si rinnova anche in questa proficua collaborazione con le istituzioni e le aziende bresciane l’impegno di Coldiretti per la costruzione di una filiera agricola tutta italiana e per la salvaguardia del patrimonio agricolo ed enogastronomico di ciascuna specificità territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *