Api: consegna borse di studio del Gruppo Donne Imprenditrici

In una sala convegni gremita, si è svolta oggi la cerimonia di premiazione della vincitrice della Borsa di studio Intercultura del Gruppo APID – Donne Imprenditrici Apindustria Brescia.

La Presidente del Gruppo APID, Emanuela Colosio con l’intero Consiglio Direttivo APID, e in rappresentanza di Intercultura Anna Rita Marini, Responsabile regionale per lo sviluppo del volontariato, e i volontari del Centro Locale di Brescia e di Salò hanno consegnato la borsa di studio ad Alessia Federici, 15enne dell’Istituto Scolastico Fermi di Salò, che grazie a questa premiazione potrà trascorrere quattro settimane nel Regno Unito, nel Galles. “Spero di poter incontrare nuove persone, creare legami che durino nel tempo e tornare cambiata, più sicura e più forte”, ha detto Alessia.

Diverse le motivazioni che hanno spinto il Gruppo Donne – Apindustria Brescia ad investire in Intercultura, ma l’obiettivo principale è l’apprendimento interculturale, ovvero la capacità di interiorizzare i diversi bisogni di studio che emergono dall’evolvere della società contemporanea, integrando i punti di vista “locali” in un processo di dialogo interculturale. Questo perché nell’esperienza all’estero sono messe in gioco capacità di adattamento, abilità di problem solving, necessità di comunicare in un contesto sconosciuto, senso di disciplina, capacità di organizzazione personale: tutti elementi che portano ai saperi del XXI secolo, imprescindibili nella formazione personale e professionale dei nuovi manager e dei cittadini del mondo in senso lato. Anche quest’anno sono stati quasi 7.000 gli studenti che hanno partecipato alle selezioni di Intercultura per poter aderire a uno dei programmi proposti: un anno, un semestre, un trimestre, un bimestre scolastico o un soggiorno linguistico della durata di un mese estivo. Quest’estate saranno circa 2.200[1] gli studenti che partiranno verso tutti i continenti (l’anno scorso sono stati esattamente 2.225) e tre quarti di loro potranno beneficiare di una borsa di studio totale o parziale erogata da uno sponsor o dal fondo appositamente creato da Intercultura, associazione che dal 1955 promuove programmi scolastici in più di 60 Paesi di tutto il mondo. Nel corso degli anni aziende, enti, donatori privati continuano a credere nella formazione internazionale dei giovani studenti offrendo borse di studio totali o parziali a beneficio degli adolescenti che desiderano trascorrere un lungo periodo di studio e di vita all’estero con Intercultura. Tra questi, Gruppo Donne APID – Apindustria Brescia che quest’anno ha deciso di sostenere Intercultura attraverso l’assegnazione di una borsa di studio destinata ai figli dei dipendenti delle donne imprenditrici/amministratrici iscritte al gruppo APID. Altri protagonisti dell’evento sono stati i 29 studenti della provincia bresciana vincitori del concorso Intercultura, in partenza per Thailandia, Paraguay, Costarica, USA, Belgio, Canada, Russia, Messico, Argentina, Irlanda, Honduras, Cile, Brasile, Spagna, Danimarca, Francia, Germania.

[1] I dati definitivi saranno confermati solo a inizio settembre, una volta che tutti i partecipanti saranno effettivamente partiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *