Con AIFOS i manifesti dell’Hdemia S.Giulia per la sicurezza sul lavoro

In Europa sono alcuni milioni i lavoratori esposti alle tante sostanze pericolose presenti nei luoghi di lavoro. Se il 38% delle imprese dell’Unione Europea ha dichiarato la presenza di sostanze chimiche o biologiche sotto forma di liquidi, vapori o polveri, il 17% dei lavoratori risulta esposto a sostanze o prodotti chimici, e il 15% a fumo, esalazioni e polveri, per almeno un quarto dell’orario di lavoro.

 

Partendo da questi dati e dalla constatazione che molti lavoratori e aziende non sono sufficientemente consapevoli dei rischi da prevenire, l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) ha organizzato per il 2018 e il 2019 la campagna “Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose”. Una campagna che ha proprio l’obiettivo di sensibilizzare sui rischi derivanti dalle sostanze pericolose e agenti cancerogeni e promuovere un’adeguata valutazione del rischio nelle aziende.

 

I manifesti degli studenti dell’Accademia di Belle Arti SantaGiulia

 

AiFOS (Associazione italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul lavoro), tramite un bando della Fondazione AiFOS, ha commissionato agli studenti dell’Accademia SantaGiulia di Brescia la realizzazione di una serie di manifesti con l’obiettivo promuovere la salute e la sicurezza negli ambienti lavorativi. Una commissione ha selezionato 25 manifesti degli oltre 50 progetti presentati, premiando la validità del messaggio veicolato, la rappresentatività grafica del messaggio e la coerenza dell’opera artistica.

 

Al progetto, che rientra Campagna Europea promossa dall’Agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute sul lavoro (EU-Osha), hanno lavorato gli studenti del secondo anno delle scuole di Grafica e di Web e comunicazione d’impresa dell’Accademia SantaGiulia, coordinati dal Prof. Claudio Gobbi. Si tratta di un’importante progetto di collaborazione tra AiFOS e l’Accademia, che per la quarta edizione biennale hanno deciso di unire nuovamente le proprie competenze, con l’obiettivo della comunicazione-informazione sulla sicurezza negli ambienti di lavoro.

 

La mostra inaugurata nella Facoltà di Medicina

L’Università degli Studi di Brescia ospiterà fino a lunedì 3 giugno la mostra dei manifesti nella Facoltà di Medicina all’interno della quale è attivo il corso di laurea in Tecniche della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro.

L’inaugurazione, alla quale è invitata anche la stampa, si svolgerà mercoledì 15 maggio alle ore 11.00 presso la Sala Consiliare della Facoltà di Medicina a Brescia in Viale Europa 11.

 

L’intento dell’Università degli Studi di Brescia è quello di stimolare tra i propri studenti, alcuni dei quali impegnati anche in attività di laboratorio, lo sviluppo di una cultura della prevenzione, vera e unica chiave per gestire efficacemente le sostanze pericolose – e in generale tutti i rischi – nei luoghi di lavoro. In questo senso tutti coloro che condividono un ambiente di lavoro, dal management alle maestranze, devono interessarsi attivamente e contribuire a garantire un ambiente di lavoro sicuro.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *