Lago Moro: con l’arrivo dell’Estate si riorganizzano i posteggi

Con l’arrivo della bella stagione al Lago Moro si apre il tema della sicurezza e dei parcheggi: un tema che l’Amministrazione Comunale ha affrontato con la Polizia Municipale, raccogliendo, poi, anche le osservazioni dei residenti e degli operatori turistici del Lago Moro.

Gli habitué del Lago Moro sanno che, spesso, la ricerca del parcheggio più vicino possibile richiede tempo e fatiche maggiori di quelle che si farebbero se si scegliesse di fare la passeggiata che dal parcheggio dell’IIT Olivelli porta verso il lago. Un problema che è stato alleggerito con il servizio di bus navetta nel week end, ma che ha richiesto l’attenzione dell’Amministrazione, soprattutto per questioni legate alla sicurezza.

“Il nostro Lago è una delle piacevoli “scoperte” di tante persone che vengono da fuori. Questo ci inorgoglisce e ci sprona a continuare l’azione che, fin dal primo mandato, abbiamo avviato per valorizzare e rendere fruibile questa area  di relax ampliando l’offerta turistica della Città -spiega il Sindaco della Città, Ezio Mondini – Purtroppo, però, il Primo Maggio abbiamo dovuto rilevare un fatto molto spiacevole, che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi: a causa dei parcheggi su entrambi i lati della strada di accesso, l’auto della Polizia Municipale non è riuscita a raggiungere la piazzetta di Capo di Lago. Se si fosse trattato di un’ambulanza? Sappiamo che, in alcune situazioni, i minuti possono essere determinanti. Come Amministrazione riteniamo di non poter ignorare questa eventualità: per questo, nell’ultimo periodo, abbiamo fatto sopralluoghi, incontri con tutti gli attori (Polizia Municipale, gestori dei locali, abitanti…) per trovare una soluzione che  potesse incontrare le esigenze di tutti, tenendo ben ferma la barra sul tema della sicurezza e della necessità di garantire un pronto intervento”.

L’esito di questi incontri e analisi ha condotto ad una ipotesi che vedrà la razionalizzazione della attuale area di parcheggio con un disegno di stalli che conterà fino a 35 posti auto di cui 2 riservati ai disabili e una ordinanza di divieto di sosta con apposita segnaletica su tutto il tratto stradale a sinistra della discesa, mentre sul lato destro, il divieto inizierà alla fine del rettilineo,  poco prima della curva che sarà operativo dalle ore 8,00 alle 20,00, come da Codice della strada.

“Una strada di mediazione che deve poter contare anche su un comportamento collaborativo e responsabile di tutti coloro che vorranno raggiungere Capo di Lago in auto –aggiunge Attilio Cristini, Vicesindaco e Assessore al Parco Sovraccomunale- Con questo intendo che è necessario che tutti rispettino la segnaletica predisposta, in modo da garantire la sicurezza di tutti”.

“La situazione di Capo di Lago è costantemente monitorata ed in particolare la regolamentazione dei parcheggi risponde ai consistenti incrementi di presenze –riprende il VIcesidaco Cristini– Inoltre, a seguito di un attento monitoraggio degli afflussi, il tradizionale bus navetta potrà essere attivato anche oltre la programmazione prevista”.

Un impegno dell’Amministrazione coerente con le scelte fino ad ora compiute (dalla pulizia del Lago alla sistemazione del Centro di documentazione, dalla messa a sistema delle azioni  alla manutenzione costante della strada di accesso…) per valorizzare e sviluppare anche turisticamente il Lago che non solo i darfensi apprezzano sempre di più.

Coerenza, corresponsabilità dei cittadini e azioni condivise: questi i criteri della Giunta Mondini che anche in questa occasione hanno guidato le scelte. A beneficio di tutti.

3 pensieri riguardo “Lago Moro: con l’arrivo dell’Estate si riorganizzano i posteggi

  • 6 Giugno 2019 in 22:55
    Permalink

    Quest’aricolo é schifosamente ipocrita. Nessuno ha interpellato né residenti né esercenti che sono ancora in attesa della razzionalizzazione dei parcheggi, di una chiara segnaletica stradale e di capire che accordo vige tra il comune ed il bus navetta. L’amarezza che provo ad ogni “confronto” con l’amministrazione é sempre più profonda.

    Risposta
  • 9 Giugno 2019 in 14:27
    Permalink

    domanda : se io volessi andare a cena a Capodilago devo andare dopo le 20.00?….per poter parcheggiare….la liberta di poter passare del tempo piacevole a Capodilago sara’ sempre dopo le 20.00?…. ma che ordinanza avete fatto? basta che i signori Vigili controllino più assiduamente il traffico e il parcheggiare…..se non volete gente a Capodilago ma in piscina bastava dirlo.

    Risposta
  • 11 Giugno 2019 in 7:39
    Permalink

    Confermo che chi ci abita non è stato interpellato e poi il lago non è la piscina di darfo così viene trattato provate a esserci clacson assordante del pulmino odore di gasolio tiene una velocità sostenuta e trasporta un numero di persone esagerato moto e bici che pensano che la strada sia la loro questo è salvaguardare il lago sembra un brutto Rimini.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *