Tiro a Volo: L’Italia conquista 4 ori, un argento e un bronzo

Si chiude con un ricco bottino la prima partecipazione del Tiro a Volo Italiano al Mondiale USIP in corso di svolgimento a Milano. La terza edizione della rassegna iridata riservata alle Forze di Polizia e Polizie Locali, le cui gare di Tiro a Volo sono state ospitate dal Tav Accademia Lombarda di Battuda (PV), hanno regalato alla compagine azzurra quattro medaglie d’oro, una d’argento ed una di bronzo per un totale di 6 podi.

Iniziando con lo Skeet, la nostra stella più brillante è stato Cristian Ciccotti (Carabinieri) che è arrivato a scalare il podio fino alla vetta. Il romano si è qualificato per la finale con 121/125, miglior punteggio di qualifica, ed ha poi confermato la prima posizione assoluta con un altrettanto buon 57/60 che gli ha permesso di avere ragione del saudita Saied Al Mutairi, d’argento con  53/60. Con loro sul podio è salito anche il nostro Antonio Morandini (Fiamme Oro) di Capua (CE), medaglia di bronzo con 113/125 in qualificazione e 45/50 in finale. Grazie ai due migliori punteggi di qualificazione i nostri connazionali non hanno avuto problemi per tornare sul podio a squadre per mettersi al collo l’oro con lo score di 234/250.

Due medaglie individuali sono entrate nel forziere italiano anche nella Fossa Olimpica Femminile, in questo caso per mano di Silvana Stanco (Fiamme Gialle), italiani cresciuta a Winterthur (SUI) oro con il punteggio di 115/125, e per mano di Erica Sessa (Fiamme Oro) di Cava de’ Tirreni (SA), d’argento con 113/125. Meno fortunata la Fossa Olimpica Maschile, in finale con Emanuele Bernasconi (Carabinieri), medaglia d’oro nella Coppa del Mondo di Belgrado 2005, e Leonardo Franceschini (Fiamme Azzurre), al suo debutto in una manifestazione di caratura internazionale, che si sono piazzati rispettivamente in quarta posizione con 115/125 in qualifica e 27/35 in finale ed quinta posizione con 113/125 e 20/30. I due azzurri si sono consolati con l’oro a squadre grazie al punteggio totale di 28/250 davanti agli avversari degli Emirati Arabi, secondi con 221, ed a quelli dell’Arabia Saudita, terzi con 196.

 

RISULTATI

Fossa Olimpica

Maschile: 1° He XI (CHN) 110/125 (+2) – 41/50; 2° Thaher AL AERUANI (UAE) 110/125 (+3) – 38/50; 3° Yahya ALMEHEIRI (UAE) 11/125 – 29/40; 4° Emanuele BERNASCONI (ITA) 115/125 – 27/35; 5° Leonardo FRANCESCHINI (ITA) 113/125 – 20/30; 6° Faisal Al DAJANI (KSA) 103/125 (+2) – 17/25.

Squadre Maschili : 1ª ITALIA 228/250; 2ª EMIRATI ARABI 221; 3ª ARABIA SAUDITA 196.

Femminile: 1ª Silvana STANCO (ITA) 115/125; 2ª Erica SESSA (ITA) 113/125.

Skeet

Maschile: 1° Cristian CICCOTTI (ITA) 121/125 – 57/60; 2° Saied AL MUTAIRI (KSA) 114/125 – 53/60; 3° Antonio MORANDINI (ITA) 113/125 – 45/50; 4° Naser ALDIHANI (KUW) 112/125m (+4) – 34/40; 5° Majed AL TAMIMI (KSA) 112/125 (+3) – 22/30; 6° Naser KHALAF (BHR) 119/125 – 14/20.

Squadre Maschili: 1ª ITALIA 234/250; 2ª ARABIA SAUDITA 225; 3ª REP. CECA 214

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.