Feralpi Salò: I Leoni del Garda sbarcano nella Capitale

La Feralpisalò allarga le braccia con un progetto extra territorio. E sigla la prima affiliazione fuori regione firmando un accordo nella Capitale. Per l’esattezza nel quartiere della Magliana con a società “Pian due Torri”. E’ la prima volta che i Leoni del Garda escono fuori provincia in un’ottica di espansione non solo geografica ma anche valoriale.

 

La società Pian Due Torri, con sede sul Lungotevere, dispone di oltre 150 ragazzi ed entra a far parte del circuito delle “Affiliate Elite”. Avrà quindi la possibilità di fregiarsi del logo dei Leoni del Garda e di mettere in luce i migliori elementi del proprio vivaio in una logica di scouting programmata.

Sarà anche occasione di condivisione e formazione. I tecnici salodiani, infatti, organizzeranno alcuni momenti di aggiornamento a Roma per allineare i membri capitolini agli standard verdeblù non solo dal punto di vista tecnico ma anche per quanto riguarda molti altri temi da approfondire come la psicologia, la preparazione atletica, le attenzioni legate al rapporto genitori-ragazzi, la comunicazione digitale. E poi amichevoli e tornei oltre che sedute videoregistrate per omologare la metodologia.

 

Qualche giorno fa la presentazione ufficiale a Roma dell’accordo davanti a centinaia di persone tra ragazzi, tecnici e genitori, oltre al presidente del Pian due Torri Marco Giuli, il direttore generale Paolo Ragnoli, il direttore sportivo del Damiano Bittolo Bon ed il responsabile della Scuola calcio Rolando Rossi.

 

“La sinergia con i responsabili del settore giovanile unita alla preziosa collaborazione di tutti i settori coinvolti in questo progetto sono state le nostre carte vincenti per il raggiungimento della prima affiliazione fuori provincia – spiega Marco Mattioli, Brand International Manager Feralpisalò che ha seguito in prima persona l’affiliazione -. Un segnale forte della nostra presenza che mira alla ricerca di talenti anche al di fuori della nostra provincia, attraverso un sistema innovativo che vede una diversa concezione del sistema Academy. Sarà la prima orma dei leoni del Garda sul territorio italiano”.

 

“Siamo a quota 12 affiliazioni, e con la Capitale mettiamo una bandierina importante ed esclusiva nel percorso di crescita extra moeniadice Pietro Lodi, Responsabile Affiliazioni e Progetti Speciali del club verdeblù.

Ci teniamo a crescere tanto anche fuori dal nostro territorio, che però rimane e rimarrà sempre un cardine della nostra mission aziendale. Con questa operazione diffondiamo il nostro marchio ed il nostro credo calcistico che si basa su valori sportivi ed umani molto chiari e cari al presidente Pasini. Inoltre potrebbe diventare una buona occasione di scouting per iniziare a visionare ragazzi che arrivano da altre aree del Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.