Bagnolo: nuova illuminazione al Parcobaleno

Il Parcobaleno, con i suoi 40.000 metri quadrati di verde e le varie strutture contenute al suo interno, rappresenta un prezioso punto di riferimento per tutta la comunità di Bagnolo. Una realtà che è stata realizzata sul finire degli Anni Ottanta e che da allora è diventata sempre più importante per i bagnolesi. Proprio questo legame e un utilizzo tanto intenso sono alla base del nuovo progetto dell’Amministrazione Comunale locale che ha preso il via con l’inizio di novembre. Sono infatti partiti i lavori per la realizzazione dell’illuminazione dell’anello interno del Parcobaleno, un intervento, grazie al quale verrà installata una trentina di nuovi punti luce, che non avrà effetti migliorativi solo dal punto di vista della luce di cui si potrà usufruire nel centro del parco, ma offrirà un prezioso contributo pure alla sicurezza dell’ampia area dove tanti bagnolesi di tutte le età amano ritrovarsi in tutte le stagioni e a tutte le ore per passeggiare, fare footing (il circuito più lungo è di oltre 1 km) o praticare una sana attività sportiva all’aria aperta. L’aggiudicazione dei lavori è stata effettuata lo scorso mercoledì 30 ottobre e il giorno seguente c’è stata la consegna del cantiere che potrà durare sessanta giorni e quindi si dovrà concludere entro il 30 dicembre. L’invito rivolto a sei ditte a presentare il loro preventivo è partito dalla base di 40.000 euro e, tra le tre che hanno presentato la loro offerta, la ditta che si è aggiudicata l’intervento (l’azienda bagnolese Turchetti Impianti srl) lo ha fatto con uno sconto del 24,09%. L’importo messo a contratto è stato dunque di 30.563,09 euro più Iva, che permetterà al Comune di Bagnolo di far diminuire i costi complessivi per l’intervento (progetto compreso) che in origine erano previsti sui 65.000 euro. Per il pagamento di queste cifre l’Amministrazione guidata dal sindaco Cristina Almici attingerà a parte dei 90.000 euro che sono stati stanziati per il Comune di Bagnolo nell’ambito del “Decreto crescita” del Governo a sostegno di interventi collegati in primis alla sicurezza. “Dopo tante ipotesi e progetti che venivano avanzati da più parti e che puntualmente finivano nel vuoto – è la spiegazione del sindaco di Bagnolo Mella – abbiamo deciso di provvedere direttamente a questo intervento. Il Parcobaleno non è solo il parco più grande del nostro territorio, ma è anche un punto di riferimento e un luogo di ritrovo per tutta la comunità che sta diventando sempre più importante. Una volta ultimati i lavori anche l’anello centrale sarà illuminato a dovere e quindi si potrà contare su una maggiore copertura della luce. Grazie proprio ai nuovi punti luce che verranno installati nell’anello centrale, una trentina circa, saranno adeguatamente illuminati anche l’area giochi e il campo di pallacanestro. Questo si andrà ad aggiungere alla zona dove si trova il chiosco, che d’ora in poi rimarrà aperto tutto l’anno e non più solo d’estate, per un “disegno” che non è ovviamente solo estetico, ma riserva un occhio di riguardo alla sicurezza. Il nostro territorio – è la conclusione di Cristina Almici – è sicuramente ben servito dal punto di vista del verde come conferma il fatto che a Bagnolo ci sono tredici parchi che offrono un valido punto di riferimento a tutta la comunità. Nello stesso tempo possiamo dire che il Parcobaleno, sia per le dimensioni che per la tradizione che ormai lo accompagna, vanta un posto di assoluto privilegio in questo settore. E’ per questo che abbiamo voluto compiere questo ulteriore sforzo per fare in modo che i bagnolesi che desiderano ritrovarsi nel cuore di questo ampio polmone verde della nostra cittadina possano farlo in tutto relax e sicurezza. In questo senso un’illuminazione importante ed efficace come quella che verrà realizzata entro fine anno rappresenta un passo in avanti molto significativo e un’ulteriore conferma all’attenzione che la nostra Amministrazione dedica al binomio sicurezza-ambiente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *