Bowling: Game City a testa alta alla Martesana con i Big internazionali

I bowlers del Club Game City Fonderia Marini sono riusciti ad inserirsi tra i protagonisti del Torneo Martesana Fisb – Memorial Mario Masera, competizione di singolo che ha richiamato sulle venti piste dell’impianto milanese 140 giocatori provenienti da tutta Italia, per una partecipazione impreziosita dalla presenza dei cinque giocatori della nazionale campione del mondo e di Alessandro Santu, fresco vincitore del titolo di campione europeo. Una concorrenza di assoluta caratura e di grande prestigio, che non ha intimorito i portacolori della società bresciana, che addirittura hanno saputo conquistare la finale con Marco Borbeggiani e Mariano Moser, ma anche Claudio Rubagotti e Gianni Marchiori si sono fermati letteralmente ad un passo dal centrare l’identica impresa. La finalissima, dove sono giunti tutti e cinque gli azzurri campioni del mondo in carica e Santu, ha messo a dura prova i due giocatori del Game City, che, comunque, nonostante la sfida di assoluta caratura alla quale sono stati chiamati, hanno continuato a farsi valere a testa alta. Da segnalare, in particolare, il duello proibitivo al quale è stato chiamato Moser, che ha dovuto vedersela in un match play ad eliminazione diretta su due partite proprio con Alessandro Santu. Il campione europeo, dopo ben sei strikes, ha chiuso la prima partita con 249 birilli, rendendo vano il pur ragguardevole 196 raggiunto dal bowlers del Game City, che nel secondo incontro ha raccolto tutte le risorse a sua disposizione ingaggiando un confronto mozzafiato che si è concluso 215 a 213 in favore di Santu. La competizione si è così conclusa con un podio davvero stellare, con il campione del mondo Marco Parapini, protagonista sia come atleta che come organizzatore della manifestazione, capace di salire sul gradino più alto grazie alla vittoria (224 birilli a 192 il punteggio finale) nella gara decisiva sull’altro azzurro iridato Nicola Pongolini, mentre al terzo posto si è piazzato proprio Alessandro Santu. Per quel che riguarda il Game City, la soddisfazione di avere giocato a testa alta con i più forti del mondo e la possibilità di guardare con rinnovata fiducia al Campionato Italiano per associazioni sportive che si terrà a fine mese a Campodarsego, dove Nicola Galeone, Mariano Moser, Claudio Rubagotti, Umberto Stanga e Franco Guarienti cercheranno di conquistare nuove soddisfazioni per il club bresciano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.