Lega alle case Gescal: ”Bene interventi Aler, ora tocca al Comune”

Gli esponenti della Lega di Brescia sono tornati sabato alle case ex Gescal di Chiesanuova, in via Livorno a Brescia, per presenziare al sopralluogo effettuato dai vertici di Aler Brescia. 

 

Erano presenti l’assessore regionale Fabio Rolfi, il capogruppo in Loggia Massimo Tacconi, il segretario cittadino Matteo Rinaldi e i consiglieri comunali leghisti Michela Fantoni e Davide Giori Cappelluti.

 

“Poche settimane fa abbiamo chiesto un sopralluogo urgente all’Aler per pianificare gli interventi da mettere in atto. Ci fa piacere questa risposta tempestiva. È necessaria sia una manutenzione straordinaria che una verifica sui comportamenti di determinati nuclei famigliari. In questi palazzi ci sono alcuni immigrati che lanciano rifiuti dalle finestre, minacciano i vicini con mazze da cricket e lasciano la spazzatura per strada richiamando l’arrivo dei topi. Questo a Brescia non è più tollerabile” hanno dichiarato i rappresentanti della Lega.

 

“Chiediamo al sindaco, che è garante della salute e della sicurezza dei bresciani, e all’assessore Fenaroli, che in questi mesi ha minimizzato i problemi, un intervento altrettanto urgente. Per esempio sui presidi di polizia locale e sulla raccolta differenziata dei rifiuti” aggiungono.

 

I rappresentanti della Lega hanno annunciato sopralluoghi anche in altri quartieri periferici della città. “Sempre più cittadini ci segnalano situazioni di disagio e ci riconoscono come primi interlocutori. Li incontreremo tutti, impegnandoci a risolvere i problemi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *