Il Benessere è un affare di tutti

Welfare insieme. Il presidente Massetti: “Il benessere è un affare per tutti”

Brescia – È stata inaugurata nella sede di Confartigianato Brescia lo sportello di WelFare Insieme, l’impresa sociale che intende dare una risposta strutturata e permanente alla crescente domanda di servizi essenziali per il benessere di persone e famiglie. Imprese, famiglie e territorio sono infatti coinvolti dalle opportunità e dai vantaggio, economici e non solo, rappresentati dai benefici introdotti dalle recenti leggi di stabilità che offrono ad aziende e lavoratori agevolazioni in beni e servizi welfare. Per presentare il nuovo servizio si è tenuto oggi (mercoledì 4 dicembre, ndr) presso l’auditorium di Confartigianato di via Orzinuovi 28 a Brescia, il convegno non a caso intitolato: “Welfare Insieme. Il benessere è un affare per tutti”. Un salto di qualità, crescente e in evoluzione rispetto al passato per l’erogazione di un welfare finalmente ritagliato su misura con le esigenze dei lavoratori. Si tratta di servizi ed agevolazioni scolastiche, sanitarie, assistenziale, ricreative, e tanto altro ancora, presentati nel convegno organizzato a Brescia. «Confartigianato è impegnata su questi temi affinché i benefici non rimangano appannaggio solo delle imprese più grandi, ma possano davvero essere accessibili a tutte le imprese. Questo convegno dà la possibilità di diffonderne la conoscenza tra gli imprenditori del nostro territorio» ha precisato il presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Eugenio Massetti che ha portato il suo saluto all’incontro che ha visto l’intervento di Carlo Piccinato, segretario generale di Confartigianato Brescia, di Antonella Pinzauti, direttore generale di Welfare Insieme Srl e di Alberto Fraticelli, co-founder e direttore generale di Trecuori SpA. Durante la serata sono stati approfonditi tutti i vantaggi derivanti dall’adozione di politiche di welfare aziendale che permettono ad imprese e lavoratori di beneficiare di importanti agevolazioni fiscali e contributive attraverso l’erogazione di una parte della retribuzione in beni e servizi che si traducono in risparmio per l’azienda (-33%) e maggiore potere d’acquisto per i dipendenti (+56%). Confartigianato ha in questo un ruolo centrale nel modello di gestione: attraverso specialisti, si promuoverà la conoscenza dei servizi, partendo dall’ascolto dei bisogni d’imprese e lavoratori, mettendoli in collegamento con l’offerta dell’impresa sociale. «WelFare Insieme esprime la visione di Confartigianato Imprese: il welfare deve essere pensato come un’opportunità, non più come un costo. I servizi per il benessere possono diventare, infatti, un motore di crescita sociale e sviluppo economico del territorio, perché migliorano le condizioni di vita dei cittadini e della collettività, riducono la spesa dello Stato per l’assistenza e generano nuove opportunità di occupazione, soprattutto giovanile. La domanda dei servizi di welfare è in deciso aumento e WelFare Insieme entra quindi nella fase operativa al momento giusto, offrendoci la possibilità di dare un concreto aiuto a orientare le decisioni delle imprese. Abbiamo davanti un impegnativo lavoro d’informazione e formazione che realizzeremo attraverso specialisti del welfare nella convinzione che le imprese che coinvolgono di più i dipendenti nella scelta dei benefit da erogare sono quelle che avranno maggior successo» ha precisato il segretario generale di Confartigianato Carlo Piccinato. Al termine della serata è stata presentata, attraverso la testimonianza di Cristian Beccalossi, la case history della Beccalossi Mario Srl di Lumezzane che opera nel comparto meccanica e che ha aderito al progetto di welfare aziendale e raccontato la positiva esperienza personale per la sua azienda e per i suoi dipendenti, la facilità del servizio, la comodità della piattaforma utilizzata: servizi andati in viaggi e premi, mense scolastiche, cinema e teatro, cure odontoiatriche e per la salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.