Connext 2020: iscrizioni aperte fino a venerdì 31 gennaio

  • L’evento di partenariato industriale promosso da Confindustria è in programma i prossimi 27 e 28 febbraio al MiCo di Milano;
  • Sono già 27 le aziende bresciane iscritte; AIB supporterà le proprie associate con un apposito contributo per la partecipazione e una campagna di comunicazione dedicata alla manifestazione;
  • Elisa Torchiani (Presidente Piccola Industria AIB): “Connext rappresenta una reale occasione per entrare in connessione con altre aziende e rafforzare il proprio business, non solo per le PMI, ma anche per le grandi realtà manifatturiere che saranno presenti all’evento”.

Per le imprese bresciane c’è tempo sino a venerdì 31 gennaio per iscriversi a Connext, l’evento di partenariato industriale promosso da Confindustria in programma i prossimi 27 e 28 febbraio al MiCo di Milano, giunto alla sua seconda edizione.

Le modalità di partecipazione prevedono la possibilità di iscriversi attraverso varie formule espositive.  Al fine di agevolare il più possibile la partecipazione, AIB ha stanziato un contributo pari al 50% (IVA esclusa) della quota di partecipazione per le aziende associate che parteciperanno come espositori, fino a un massimo di € 2.500 per azienda. Coloro che hanno partecipato all’edizione 2019 avranno diritto ad una ulteriore riduzione del 10% del costo iniziale dello stand praticato direttamente da Confindustria.

Le richieste di contributo verranno vagliate e prese in carico in base all’ordine cronologico di iscrizione all’evento, che potrà essere effettuato esclusivamente sul sito della manifestazione http://www.connext.confindustria.it/2020/, fino al raggiungimento del plafond messo a disposizione dall’Associazione e fino alla data del 31 gennaio 2020.

Al contributo si aggiungerà un’apposita campagna di comunicazione che l’Associazione Industriale Bresciana ha studiato per l’occasione.

“Connext rappresenta una reale occasione per entrare in connessione con altre aziende e rafforzare il proprio business – spiega Elisa Torchiani, Presidente Piccola Industria di AIB –, non solo per le PMI, ma anche per le grandi realtà manifatturiere che saranno presenti all’evento. Inoltre i driver tematici proposti rappresentano leve di sviluppo cruciali per le imprese, nelle sfide che le attendono per il prossimo futuro. Fare networking e incontrare personalmente gli imprenditori continuano ad essere due aspetti fondamentali, indipendentemente dalle dimensioni e dalle peculiarità di un’azienda.”

A Connext prenderanno parte PMI e grandi aziende, imprese familiari e multinazionali, startup e imprese innovative, reti d’impresa, università, centri di ricerca, cluster tecnologici e Digital Innovation Hub, enti di formazione e certificazione, attori del credito e della finanza, il mondo della domanda pubblica e della grande committenza privata, le Associazioni e le Camere di Commercio, i player pubblici e privati. Sono attese, oltre a realtà nazionali, anche numerose iscrizioni dai Paesi del Mediterraneo e dell’Africa, dell’Europa centro-orientale, della Russia e dell’Unione Europea.

Nella prima edizione del 2019 sono stati registrati 7.000 partecipanti tra imprenditori, manager, startupper, istituzioni, enti e stakeholder, con 450 imprese espositive, 200 presentazioni aziendali, 40.000 utenti sulla piattaforma, 2.500 incontri B2B svolti al MiCo, 1.000 imprese italiane e straniere nel marketplace e 6 milioni di persone raggiunte attraverso la comunicazione digitale.

Anche nel 2020 sarà a disposizione dei partecipanti il Marketplace, piattaforma con un’app dedicata che consentirà di consultare in tempo reale i profili aziendali, pianificare gli incontri B2B e creare una propria agenda di appuntamenti e di eventi.

I laboratori organizzati all’interno dei vari driver tematici saranno dedicati a Industria 4.0, Cybersecurity, Filiere 4.0, Rigenerazione urbana, Smart cities, Economia circolare, Sostenibilità energetica, Logistica e infrastrutture digitali e sostenibili, Resilienza del territorio e degli insediamenti produttivi, Educare 4.0, Wellness e benessere, Formare 4.0, Salute 4.0. Tra i laboratori trasversali ai driver figurano invece “La domanda pubblica come leva di innovazione”, “La finanza di progetto per i partenariati innovativi”, “Retimpresa in filiera” e “Open Innovation/Startup”.

Tra le aziende capofila ci sarà anche il Gruppo Feralpi che guiderà il cluster “Economia Circolare” all’interno del driver “Pianeta Sostenibile” non solo nell’area espositiva e nel marketplace, ma anche grazie a seminari e laboratori tematici.

Tra gli speaker dell’edizione 2020 figurano Luca Tomassini (Vetrya, imprenditore e ingegnere), il prof. Michael Jacobides (London Business School), Grammenos Mastrojeni (diplomatico, docente e scrittore), il prof. Jeffrey Sachs (Columbia University), il prof. Mauro Ceruti (IULM), il prof. David Gann (Imperial College Business School) e il prof. Jeffrey Schnapp (Harvard University).

Tutte le informazioni per le aziende interessate a partecipare sono disponibili sui siti connext.confindustria.it e www.aib.bs.it, scrivendo a connext@aib.bs.it oppure chiamando i numeri 030.2292.235/250

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.