Un passaggio storico per migliorare il verde urbano e per valorizzare le imprese che investono su professionalità e sicurezza

Gli Amministratori condominiali di ANACI hanno uno strumento in più per la corretta gestione di giardini e parchi dei condomini che amministrano. Dopo la presentazione ufficiale a Genova in occasione dell’ANACI DAY di febbraio, è ora disponibile il “Vademecum per la cura del verde condominiale – informazioni utili per la corretta gestione del verde e degli alberi all’interno dei giardini e dei parchi condominiali”, che porta più di una firma bresciana: della Commissione nazionale ANACI-ASSOFLORO al lavoro sul documento, hanno dato un importante contributo Nada Forbici, alla guida di Assofloro nazionale ma anche dell’Associazione Florovivaisti Bresciani, e altri due bresciani, il vice presidente Fausto Dester e il vice presidente di ANACI Francesco Chiavegato.

Il documento ha lo scopo di aiutare l’Amministratore di condominio a scegliere professionisti e aziende per la gestione e la cura di giardini e parchi di pertinenza dei condomini, sulla base di requisiti formativi e professionali, con particolare attenzione alle procedure sulla sicurezza negli interventi di cura verde. Venti pagine di indicazioni, normative e risposte, che possono guidare gli amministratori in una corretta gestione. Domande come “a chi affidare la manutenzione del verde?”, “quanto costa una potatura e come riconoscere quelle corrette?”, “come scegliere i giardiniere o l’arboricoltore?”, “quali assicurazioni stipulare” e molto altro sono i punti sviluppati nel documento.

Il Vademecum – afferma Nada Forbici, Presidente di Assofloro – è il primo risultato della Commissione sul verde condominiale, istituita a seguito della firma del Protocollo d’Intesa ANACI-ASSOFLOROche ha lo scopo di avviare attività congiunte di promozione del verde di qualità, di diffusione delle buone pratiche di gestione del verde e anche il consolidamento delle procedure necessarie a tutelare l’Amministratore e gli abitanti del condominio. Riteniamo il Vademecum uno strumento importante per migliorare il verde condominiale, valorizzare le professionalità delle aziende, ma anche per sensibilizzare gli abitanti dei condomini sull’importanza del loro verde, che deve essere gestito secondo le migliori pratiche agronomiche per massimizzarne il valore, ottimizzare le risorse investite e ottenere tutti quei benefici ecosistemici che il verde è in grado di fornire. Siamo orgogliosi perché questo vademecum valorizza le migliori imprese del settore, che investono nella formazione, nella sicurezza, nella dotazione di attrezzature e macchinari sempre più innovativi e sicuri e che, soprattutto, rispettano le regole, come quelle relative alla sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Da tempo l’ASSOCIAZIONE FLOROVIVAISTI BRESCIANI, di concerto con ASSOFLORO, sottolinea l’importanza del verde privato che, insieme a quello pubblico, fa parte della cosiddettaforesta urbana”, cioè l’insieme di tutti gli alberi e le aree verdi all’interno della città, un sistema che comprende parchi, giardini e alberature stradali, in grado di fornire importanti servizi ecosistemici e che costituisce una vera e propria rete verde che collega  le città con le campagne circostanti rivestendo pertanto l’importante ruolo di corridoi ecologici. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.