Coldiretti, bonus Inps per 650mila agricoltori, oltre 4000 a Brescia

Sono oltre 650mila gli agricoltori e i coadiuvanti familiari che possono beneficiare dell’indennità dei 600 euro per il mese di marzo prevista dal decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020 (Cura Italia). E’ quanto emerge da una analisi di Coldiretti in riferimento al via libera alla presentazione online delle domande all’INPS per gli aiuti per la crisi provocata dal coronavirus. Si tratta – sottolinea Coldiretti –  di una platea composta per la stragrande maggioranza da 412mila coltivatori diretti e 200mila coadiuvanti familiari ma sono compresi anche coloni, mezzadri e Imprenditori agricoli professionali (IAP) impegnati nel settore. L’agricoltura italiana – continua Coldiretti – nonostante le difficoltà ha continuato a produrre per garantire le forniture alimentari alla popolazione. Circa sei aziende agricole su dieci (62%) hanno registrato una riduzione delle attività per l’emergenza coronavirus, secondo l’ultima indagine Coldiretti/Ixe’.

In provincia di Brescia saranno oltre 4000 le pratiche in carico all’ufficio EPACA – il patronato di Coldiretti, per informazioni potete contattare l’ufficio zona di competenza oppure mandare una mail al responsabile del servizio manuel.toninelli@coldiretti.it oppure ai responsabili degli uffici: zona di Brescia ketrin.cinquini@coldiretti.it, zona di Breno: teresina.rigali@coldiretti.it, zona di Chiari: monica.facchetti@coldiretti.it, zona di Iseo: emanuele.zotti@coldiretti.it,  zona di Leno: jessica.tosoni@coldiretti.it, zona di Lonato: laura.bono@coldiretti.it, zona di Montichiari: laura.alberti@coldiretti.it, zona di Orzinuovi: elisa.zucchi@coldiretti.it, zona di Rovato: veronica.gatti@coldiretti.it, zona di Salò: chiara.zambelli@coldiretti.it, zona di Verolanuova: jessica.tosoni@coldiretti.it, zona di Vestone chiara.zambelli@coldiretti.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *