Tutti al museo! Un progetto contro la povertà educativa

Giocare è una cosa seria, diceva Munari. Ed è cosa ancora più seria che una società costruisca il proprio futuro  incoraggiando e promuovendo il gioco dei bambini; l’impegno a  garantire il diritto all’apprendimento, attraverso attività ludiche che siano un’opportunità  per tutti, getta le basi per una comunità matura e coesa. Per questa ragione, la Fondazione ASM, dopo la felice esperienza dello scorso anno, rinnova il  sostegno al progetto “Tutti al museo!” rivolto alle famiglie, afferenti all’Associazione Bimbo chiama Bimbo, con figli minori che vivono in situazioni di disagio.

L’iniziativa permetterà a molti bambini, che  hanno difficoltà ad aderire a proposte ludico-didattiche e culturali di alto profilo, di partecipare a Summer camp 2020, i centri estivi della Fondazione Brescia Musei che per l’occasione aprirà le porte del Museo di Santa Giulia e, per la prima volta, del Castello.

“È stato naturale per la Fondazione ASM”- osserva il presidente Felice Scalvini -“sostenere, in continuità con le proposte educative realizzate nello scorso anno, un progetto che è ispirato da un principio condiviso: non può esserci una comunità in crescita senza l’uguaglianza sociale. Oggi più che mai c’è bisogno di azioni inclusive, tese a combattere la povertà educativa con proposte di qualità che siano davvero rivolte a tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.