Brixia Forum riparte: 23 eventi in programma da luglio a dicembre, tariffe agevolate e protocollo di sicurezza

Un fitto calendario di eventi in programma da metà luglio a dicembre 2020, l’adozione di un tariffario agevolato in grado di incentivare l’uso degli spazi fieristici e congressuali da parte delle imprese e l’introduzione del Protocollo di sicurezza elaborato da AEFI (Associazione Esposizioni e Fiere Italiane) per la regolamentazione delle attività finalizzata alla prevenzione del contagio da Covid-19 nel contesto delle manifestazioni fieristiche. Brixia Forum punta alla ripresa delle attività e coglie l’occasione per annunciare l’edizione 2020 di “FUTURA Economia X l’Ambiente” (27- 28 – 29 novembre) in formato smart fair. Per la Presidente di Pro Brixia – Brixia Forum, Giovanna Prandini: “Il fattore sicurezza prioritario per la corretta ripresa delle attività espositive”.

Tra i settori maggiormente colpiti da quella che è stata unanimemente definita la più grande emergenza sanitaria globale dalla fine della grande Guerra, il comparto fieristico bresciano è oggi reduce da oltre quattro mesi di totale chiusura. Il protrarsi della situazione generale ha originato un effetto domino che si è abbattuto non solo sulle realtà organizzatrici delle singole manifestazioni, ma anche sulla filiera allargata delle imprese impegnate nelle mansioni di allestimento, della ricettività locale legata al turismo business e delle aziende afferenti ai vari settori dell’economia per cui le fiere costituiscono una piazza imprescindibile in termini di intercettazione della domanda nazionale ed internazionale.

CALENDARIO EVENTI

Sono 23 gli eventi di natura fieristica, congressuale, espositiva, convegnistica, seminariale, formativa e spettacoli ad oggi in programma a partire dal prossimo 12 luglio sino alla metà di dicembre 2020 e dislocati nelle tre sedi in gestione a Pro Brixia – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia (padiglione fieristico Brixia Forum, Teatro Dis_Play e Centro Congressi Camera di Commercio).

A questi potrebbero aggiungersi n.2 nuovi eventi provenienti da Fiera di Bergamo e organizzati da Promoberg, che sarà ospitata in Brixia Forum nelle more del disallestimento dell’ospedale da campo. 11 le fiere ad oggi confermate per il 2021, tra cui: DentroCasaExpo, Cosmodonna, Cosmogarden, Fimast e Service Day by Quintegia.

TARIFFE AGEVOLATE

Per incentivare l’uso degli spazi fieristici e congressuali da parte dei professionisti, delle imprese e istituzioni alle prese con le difficoltà economiche derivate dall’emergenza sanitaria e il rispetto delle misure di sicurezza di distanziamento per assemblee e riunioni operative, è stato redatto un nuovo tariffario per l’utilizzo degli spazi Brixia Forum, Teatro Dis_Play e Centro Congressi Camera di Commercio, in grado di proporre prezzi adeguati all’emergenza. In base alla tipologia dello spazio prenotato e alla fascia oraria occupata i prezzi variano da un minimo di 120,00 € ad un massimo di 2.200,00 €.

Tale tariffario rimarrà in vigore nel periodo compreso tra il 16 giugno 2020 e il 31 dicembre 2020.

PROTOCOLLO SICUREZZA

Distanziamento sociale, utilizzo obbligatorio dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI), controllo sanitario agli ingressi, sanificazioni delle sedi, piano di emergenza obbligatorio e differenziazione degli spazi d’ingresso, transito e uscita destinati ai fornitori/allestitori rispetto a quelli riservati a pubblico e personale dipendente. Sono alcuni dei punti-chiave contenuti nel Protocollo di sicurezza elaborato da AEFI per la regolamentazione ed il contenimento della diffusione del Covid-19 nelle manifestazioni e negli eventi fieristici, adottato dal polo fieristico bresciano.

Le linee guida indicate – allegate al DPCM dell’11 giugno 2020 – sono state passibili di implementazione da parte dalle singole Regioni. Il protocollo gode dell’approvazione delle Autorità nazionali competenti, nonché del Comitato Tecnico Scientifico del Dipartimento della Protezione Civile.

Prudenza e sguardo al futuro nelle parole di Giovanna Prandini, Presidente di ProBrixia che saluta così la ripresa delle attività del polo fieristico: “Il fattore sicurezza rimane prioritario per la corretta programmazione delle attività espositive nel 2° semestre dell’anno e di quelle posticipate nella prima parte del 2021, per la cui ripresa è stato fondamentale l’adozione del Protocollo emanato da AEFI, frutto del lavoro congiunto della Commissione Tecnica e della Commissione Giuridica. Il pieno rispetto delle norme consentirà al settore di guardare al futuro delle attività in modo positivo, facendo delle criticità occasioni per ottimizzare e migliorare la proposta”.

Il riferimento è anche alla prima edizione di “FUTURA” il grande evento dedicato all’economia circolare, in programma il 27, 28 e 29 Novembre 2020 a Brixia Forum, che vedrà la luce in formato smart fair mediante piattaforma digitale, in collaborazione con Unioncamere Lombardia e la rete Lombardia Fiere. Il format virtuale – oltre a far fronte all’emergenza Covid-19 – si candida a modalità complementare per lo sviluppo delle tradizionali kermesse fieristiche, abbattendo problematiche relative a distanze geografiche e divieti d’assembramento, e permettendo la partecipazione dei visitatori in modalità multicanale. Un modo per mantenere alta l’attenzione in attesa della riprogrammazione dell’edizione 2021 – la prima allestita nel paglione – con l’aspettativa che l’evento 2020 funga da cassa risonanza sui mercati, incentivando i visitatori virtuali del 2020 a diventare avventori fisici nel 2021.

E proprio pensando all’edizione 2021, l’allestimento di Futura a Brixia Forum è diventato oggetto di studio da parte degli studenti del Master di II livello “Fiere & eventi. Nature generative temporanee” dell’Università IUAV di Venezia. Durante i mesi lockdown gli studenti del master che specializza architetti, ingegneri e designer nei più avanzati sistemi di allestimenti presenti sul panorama internazionale, hanno lavorato – a titolo di esercizio accademico – a 7 possibilità d’allestimento fondate sul metodo dell’Eco generative design, che sfrutta regole spaziali, materiche e modulari della natura vegetale. Il rapporto virtuoso tra Brixia Forum e IUAV è nato dall’incontro della Presidente Giovanna Prandini con la responsabile scientifica del master, l’architetto Raffaella Laezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.