Brescia Femminile, dal 3Team arria Camilla Ronca

Il mercato estivo del Brescia Calcio Femminile inizia con l’attacco: è infatti ufficializzato l’approdo in maglia biancoblu di Camilla Ronca, esterna mancina proveniente dal 3Team.

Originaria di Manerbio, commessa in una pasticceria di Pompiano, oltre che insegnante di mini calcio per i più piccoli in una scuola d’infanzia e in una elementare, 21 anni compiuti lo scorso 17 febbraio, Camilla ha nel suo piede sinistro il punto di forza e fiuto del gol: «Mi piace tirare i calci di punizione, posso dire che sono il mio pezzo forte».

Una vita iniziata col pallone fra i piedi: «Devo ringraziare mio zio Giuseppe, appassionato e giocatore di calcio, che mi ha insegnato a tirare i primi calci. A cinque anni ho cominciato a giocare a Pompiano nella squadra di paese con i maschietti; a otto anni sono passata al Franciacorta con cui ho giocato fino al 2010; nel 2013 sono tornata nel Pompiano per giocare a sette, fino al 2016 quando ho indossato la casacca del 3Team».

Quando è arrivata la chiamata del ds Peri, per Camilla non c’è stata esitazione: «Ho detto subito di sì, senza pensarci. È un grande onore per me entrare a far parte di questa società, che può vantare una storia e una tradizione incredibili e prestigiose. Riuscire a vestire questa maglia mi regala bellissime sensazioni ed è letteralmente il sogno che avevo da bambina. Spero di poter proseguire nel mio percorso di crescita, sia calcistico che umano, e so che nel Brescia ci sono tutte le componenti affinché questo si possa avverare».

Camilla spende un pensiero anche per i tifosi: «Sono un vero e proprio valore aggiunto per la società e la squadra. Sono sempre presenti, in casa e in trasferta e non puoi non sentire e farti trascinare dal loro calore. Sarà bellissimo scendere in campo anche per loro, per ripagare il loro affetto e i tanti sacrifici che fanno per non farci sentire mai sole».

Camilla Ronca come miglior score stagionale può vantare un bottino di 24 reti realizzate con la maglia del 3Team nella stagione 2018/2019: ma sugli obiettivi personali futuri con le Leonesse non si sbilancia: «Vedremo strada facendo. Sono una persona molto positiva, ma non voglio dare numeri. L’obiettivo principale sarà riuscire a rispondere alle aspettative della società e dei tifosi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.