Ripresa economica, Gabriele Barucco: da Regione 2,5 miliardi per investimenti e sviluppo infrastrutturale

Assestamento al bilancio 2020-2022: cinque ordini del giorno a firma di Gabriele Barucco pongono le basi per il piano di ripartenza per la provincia di Brescia, una delle più colpite dall’emergenza Covid-19.

Vezza d’Oglio, Limone sul Garda, San Zeno, Montirone, Ghedi, Rudiano, Pezzaze, strada ex SS668, sovrappasso in via Serenissima, SP 38 Tremosine – Tignale, raccordo ciclo-pe- donale Comune di Urago d’Oglio, strada SPIII (Comune di Lodrino), Dello – Frontigiano, Castel Mella, Orzivecchi.

Sono solo alcuni dei Comuni e delle opere del Bresciano, di sviluppo infrastrutturale, al- l’ordine del giorno. Gabriele Barucco: “Sono fondi a disposizione dei Comuni per la ripar- tenza del tessuto economico-sociale”.

“Nel piano da 3.5 miliardi di investimenti, messo a punto con la legge 9/2020, Regione Lombardia mette a disposizione dei Comuni finanziamenti pari a 2.470.000.000 euro destinati a sostenere gli interventi regionali – spiega il Consigliere regionale Gabriele Barucco – risorse che rispondono in modo tangibile ed efficace alle richieste del nostro territorio”.

“Il primo ordine del giorno tratta la rigenerazione e la riqualificazione urbana – spiega il firmatario, Consigliere regionale Barucco – prevedendo lo stanziamento di 1.400.000 euro per il recupero di aree e infrastrutture dismesse e la realizzazione di nuovi parcheggi inter- rati e creazione di nuovi spazi ricreativi, relativo al Comune di Vezza d’Oglio, e l’investimento di Riqualificazione dell’area ex-Torcol, relativo al Comune di Limone sul Garda, che necessita di Euro 200.000 euro”.

“Il secondo e il terzo provvedimento invece, spiega Barucco, sono dedicati rispettivamente all’edilizia scolastica e ai centri sportivi. In particolare, vengono stanziati 31.000 euro per la copertura della Scuola dell’Infanzia “Regina Margherita” di San Zeno, 30.000 euro per l’intervento di pavimentazione della palestra delle scuole, relativo al comune di Montirone e 7.000.000 euro per la Scuola Media di Ghedi, intervento previsto tra il 2023 e il 2024.

Per quanto concerne gli impianti sportivi invece, si impegnano rispettivamente 150.000 euro per la riqualificazione del centro sportivo comunale di Rudiano e 400.000 euro per la realizzazione di nuovi spogliatoi, la riqualificazione dell’area esterna e la realizzazione di un percorso vita, presso il centro sportivo Sant’Apollonio, relativo al Comune di Pezzaze” prosegue il Consigliere regionale.

“La tutela e la sicurezza dei ragazzi sono delle priorità per Regione Lombardia e questi stanziamenti dimostrano la particolare attenzione alle richieste delle nostre amministrazioni” – dichiara Barucco – “per consentire ai giovani di riprendere in condizioni ottimali i legami sociali che si consolidano, specialmente con le attività di apprendimento e le attività sportive”.

“Nell’ambito delle infrastrutture, chiediamo alla Giunta di impegnare 10.000.000 euro per l’ampliamento, con la terza corsia, della strada ex SS668 nel tratto in provincia di Brescia, 2.000.000 di euro per la realizzazione di un sovrappasso in Via Serenissima nel- l’intersezione con Viale Santa Eufemia e 1.700.000 euro per l’allargamento e il consolidamento della SP 38 Tremosine Tignale. Gli investimenti sulla rete infrastrutturale -sottolinea Barucco – sono lo stimolo per creare le condizioni ideali a dare la spinta necessaria ad accompagnare la ripresa nella fase post pandemica; a questo proposito sono previsti anche il finanziamento per l’ampliamento stradale e la creazione di un raccordo ciclo pedonale per euro 100.000 relativo al Comune di Urago d’Oglio e 91.250 euro per la messa in sicurezza del tratto di strada SP III, mediante la realizzazione di una rotatoria, nel Comune di Lodrino”.

“Il quinto provvedimento, infine, impegna risorse per interventi comunali, nello specifico 50.000 euro destinati al comune di Desenzano del Garda per l’adeguamento e il potenziamento degli impianti di pubblica illuminazione, 200.000 euro per il completamento del percorso ciclo-pedonale Dello-Frontigiano, relativo al Comune di Dello, 50.000 euro per la realizzazione di uno sportello unico comunale a Castel Mella e 40.000 euro per l’inter- vento di ristrutturazione dell’Aula consiliare di Orzivecchi” spiega Barucco.

“Dopo la fase di emergenza c’è la voglia di ripartire e rimettersi in gioco – dichiara il Consigliere regionale – pertanto il piano di investimenti di Regione Lombardia vuole essere un aiuto concreto per l’inizio di una nuova fase di ripartenza per tanti amministratori che durante l’emergenza hanno dimostrato un grande senso di responsabilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.