Ecco lo staff tecnico al completo del BCF

Con la stagione agonistica che si sta avvicinando a grandi passi verso il proprio inizio, il Brescia Calcio Femminile è lieta di comunicare la composizione degli staff tecnici che guideranno le selezioni che prenderanno parte alla stagione 2020/2021.

Prima squadra – Alla conferma già nota di mister Simone Bragantini, per la squadra che affronterà il prossimo campionato di Serie B nazionale, si aggiunge anche Fabio Treccani come vice allenatore: lo scorso anno alla guida delle Esordienti, per Treccani anche quattro gare alla guida della prima squadra alla fine del campionato di Eccellenza 2018/2019. «Sono molto contento di iniziare questo nuovo percorso. Ho conosciuto mister Bragantini in questi mesi e si è creata una bella intesa. Poter dare una mano e aiutarlo a svolgere lavori separati per reparti in campo durante la settimana sarà molto importante e naturalmente provo tanto orgoglio nel poter fare parte ancora di questa società storica per raggiungere nuovi importanti obiettivi».

Il Brescia Calcio Femminile, nel solco della continuità, comunica altresì le conferme di Roberto Antonini come Team Manager; di Giampaolo Valnegri come preparatore dei portieri; dei fisioterapisti Giulia Zanola e Stefano Ferrari e del dottor Mattia Manetta come medico sociale.

Contestualmente, il Brescia Calcio Femminile comunica che il rapporto di collaborazione con il signor Emiliano Giuffrida, preparatore atletico nella stagione 2019/2020, non è stato rinnovato. Nel ringraziare il signor Giuffrida per l’impegno e professionalità mostrati, la società gli augura le migliori fortune lavorative future.

Primavera – Il Brescia, con l’approdo in Serie B, parteciperà al campionato Primavera nazionale: un impegno importante per le Leonessine, e a guidarle ci sarà mister Alessandro Mondini. Per lui si tratta di un ritorno dopo dieci anni in biancoblu: «Sono sicuramente molto contento di tornare al Brescia, per me è una grande soddisfazione e non vedo l’ora di cominciare oltretutto in un campionato che sarà molto competitivo e impegnativo ma nel quale siamo convinti di poter fare bene e mettere in mostra le nostre ragazze, da sempre espressione di uno dei migliori vivai d’Italia».

Allieve e Giovanissime – Confermati alla guida delle Allieve mister Simone Zafferri e Andrea Trainini per quella della Giovanissime

A capo del settore Giovanile è stato confermato Rinaldo Caio: «Per le Allieve abbiamo tante speranze, abbiamo creato un buon gruppo tra le 2005 che sono arrivate dalle Giovanissime più le 2004 confermate. Sulla carta è una formazione che potrà disputare un campionato da protagoniste. Per le Giovanissime sarà una stagione con tante novità con diversi elementi che provengono dalle Esordienti che avranno bisogno di tempo per crescere; mentre per quanto riguarda le Esordienti stiamo definendo gli ultimi dettagli che comunicheremo nei prossimi giorni».

Non sono finite però le novità in casa BCF, che annuncia gli ingressi di Fabio Cartapatti come talent scout e osservatore e di Giorgio Cavagna come psicologo.

«Per me è un ritorno al Brescia – le parole di Cartapatti, bresciano classe 1966 – visto che sono stato qui come aiuto mister dal 2013 al 2016. Ho accettato volentieri e con grande entusiasmo questa sfida per coadiuvare nella sua attività il direttore sportivo Cristian Peri per segnalare e visionare ragazze che possono fare al caso del Brescia femminile. Questa è una società meravigliosa, che coniuga nel migliore dei modi l’essere una famiglia e una professionalità fuori dal comune: tornare a farne parte è per me una grande soddisfazione».

La società comunica altresì la conferma come osservatore del signor Diego Rossi, che proseguirà nel suo lavoro di talent scout orientato maggiormente verso la prima squadra, con Cartapatti che invece si occuperà principalmente del settore giovanile. I due, riportando direttamente il loro lavoro al direttore sportivo Cristian Peri, avranno come riferimento due zone geografiche distinte.

Dopo un tirocinio tra settembre e dicembre del 2019, il dottor Giorgio Cavagna entra a far parte ufficialmente del Brescia Calcio Femminile come psicologo: «Per me è un onore unirmi a questa società che ha degli standard qualitativi altissimi – le parole di Cavagna, classe 1993 di Gardone Val Trompia, laureato all’Università Cattolica con master su psicologia e sport -. Il mio ruolo prevede che mi focalizzi specificatamente sul settore giovanile, attraverso l’ascolto delle ragazze e degli allenatori, per comprendere gli stati d’animo all’interno del campo e del gruppo. Ci sono tanti progetti allo studio pronti da mettere in pratica che sveleremo man mano durante la stagione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.