Con il raduno ha inizio la stagione 2020-2021 del BCF

Le Leonesse si ritrovano a Paratico per il primo allenamento Bragantini: «Sono convinto che sapremo fare bene»

Con il raduno presso il Centro Sportivo “Ignazio Simoni”di Paratico ha preso ufficialmente il via la stagione 2020-2021 del Brescia Calcio Femminile, che vedrà le Leonesse di mister Simone Bragantini impegnate nel campionato di Serie B.
Il ritorno in campo delle biancoblu è stato “salutato” anche da un meteo benevolo, con una temperatura più mite e un cielo coperto con un po’ di pioggia nel finale che ha dato un po’di refrigeriodopo la grande calura dei giorni scorsi e permesso così di svolgere una seduta già con ritmi sostenuti: dopo la classica routine del raduno con le operazioni di misurazione di peso e altezza, le ragazze sono state impegnate in una iniziale parte di risveglio muscolare e stretching, partitelle a pallamano, poi esercizi di circolazione palla a piccoli gruppi e in conclusione partitella a campo ridotto.
Ad assistere all’allenamento non è mancato il supporto dei tifosi del Brescia Calcio Femminile che, rispettando le disposizioni di distanziamento e protezione, hanno incitato a gran voce le Leonesse ed esposto striscioni sulla tribuna (esterna al campo da gioco) del Centro Sportivo.
Mister Simone Bragantini ha così commentato l’inizio di questa avventura: «Per me è un ritorno in Serie B dopo l’esperienza con il Mozzecane. È stata sicuramente una bella novità quella del ripescaggio in cadetteria che abbiamo appreso un paio di settimane fa.
La data del raduno per l’inizio della preparazione non è cambiata rispetto a quella che avevamo previsto per un’eventuale partecipazione al campionato di Serie C. Ci approcciamo a questa categoria con tanta voglia di fare bene ed entusiasmo. Le ragazze nuove che abbiamo accolto (Elisa Galbati, Camilla Ronca, Luana Merli e Cristina Merli sono innesti importanti, di categoria, scelti di concerto con il presidente Cesari e il direttore Peri. Sono ragazze che ci permettono di alzare il nostro livello complessivo. La categoria è sicuramente impegnativa e dovremo essere brave ad adattarci il prima possibile, ma sono convinto che questa squadra potrà fare bene».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.