La linea verde del Forza e Costanza: in Serie C puntando sul vivaio

Stagione dopo stagione hanno rincorso l’obiettivo lavorando dietro le quinte. Nel 2019 hanno accelerato i tempi e ora al Tennis Forza e Costanza possono dire di aver tagliato il traguardo, perché la formazione che da domenica sarà in gara nel campionato di Serie C è composta quasi esclusivamente da giovani del vivaio, come da obiettivo fissato una manciata di anni fa. Li hanno fatti crescere nelle categorie giovanili, li hanno integrati in squadra per un assaggio della competizione, e ora toccherà a loro difendere i colori del club, a maggior ragione in virtù dell’infortunio alla spalla di Andrea Bettinsoli, che non riuscirà mai a essere presente. Sarebbe stato lui il giocatore di miglior classifica del team (2.7), invece a contendersi il ruolo di numero 1 saranno tre 2.8, tutti di età compresa fra i 15 e i 19 anni: Cristian Persi, Matteo Santi e Ludovico Manessi. Pronto per un ruolo da titolare (la formula degli incontri prevede quattro singolari e due doppi) anche il 15enne Gabriele Lorini, seguito in formazione da Luca Boesso, Leonardo Bezzi, Mattia Morelli, Filippo Torazzi e dal capitano Marco Guerini, pronto anche a vestire i panni del giocatore qualora ce ne fosse bisogno. Complessivamente, l’elenco dei giocatori dice che su dieci atleti ben sei sono cresciuti nel vivaio del club: un dato che pochissime fra le 54 squadre in gara a livello regionale possono vantare.

La riforma della formula varata dalla Federtennis a causa dell’emergenza sanitaria ha ridotto la composizione dei gironi a sole quattro squadre, il che significa che la prima fase del campionato durerà solo tre incontri. Accedono alla seconda fase le prime classificate dei 14 gironi, mentre non sono previste retrocessioni. La stagione del Forza e Costanza inizierà il 30 agosto sui campi del Tennis Club Treviglio (provincia di Bergamo) e si chiuderà il 13 settembre al Tennis Club Villasanta (Monza e Brianza). In mezzo, domenica 6 settembre, l’unica sfida casalinga sui campi del Castello contro l’Amp Pavia. Il team bresciano è capitato in un girone di ferro, con tre squadre attrezzate per fare strada, ma per una volta i risultati non saranno l’unica priorità. L’obiettivo della stagione, ancora una volta, è far crescere i giovani. “Abbiamo raggiunto un traguardo che ci eravamo prefissati da tempo – il commento del direttore tecnico del club Alberto Paris – e ora tocca ai ragazzi mostrare il loro valore. Non sarà una stagione facile, ma l’importante è accumulare esperienza e dare il massimo”. “Ce la vedremo con delle avversarie molto toste – aggiunge capitan Guerini – ma in Serie C non c’era da aspettarsi nulla di diverso. Comunque sono fiducioso: i ragazzi sono in crescita, stanno giocando un ottimo tennis e ci faranno divertire. Ci sono altri elementi pronti a subentrare – prosegue – ma l’intenzione è quella di dare sempre spazio ai giovani. Siamo una buona squadra: non vediamo l’ora di provarlo sul campo”.

TENNIS FORZA E COSTANZA: LA FORMAZIONE
Andrea Bettinsoli (2.7), Cristian Persi (2.8), Matteo Santi (2.8), Ludovico Manessi (2.8), Gabriele Lorini (3.1), Luca Boesso (3.1), Leonardo Bezzi (3.3), Mattia Morelli (3.3), Filippo Torazzi (3.4), Marco Guerini (3.5).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.