Confartigianato: tre workshop sull’uso dei dati e delle tecnologie per la gestione della manutenzione

Il mondo è sempre più interconnesso e la produzione sempre più automatizzata. L’Internet of Things (IoT o Internet delle cose) sta cambiando interamente il modo di agire delle imprese. Sensori intelligenti che possono essere usati da qualsiasi impresa, a prescindere dalla dimensione e dal mercato di riferimento, per attuare quella che viene definita manutenzione preventiva. I sensori dei macchinari, infatti, registrano enormi quantità di dati che possono essere analizzati da specifici software in grado di segnalare in tempo reale guasti, malfunzionamenti ed errori. In questo modo è possibile ridurre i costi per le riparazioni e allungare la vita dei macchinari, o ancora ridurre gli sprechi intuendo subito se un processo richiede meno materiale del previsto.

Ma non solo, sfruttando le informazioni raccolte e analizzando i cosiddetti Big Data, esistono software in grado di aiutare l’imprenditore a prendere importanti decisioni aziendali, intuendo come modificare o confermare il proprio piano produttivo. Grazie ai feedback in tempo reale in arrivo dai sensori è possibile addirittura ridurre i tempi occorrenti per la realizzazione di un nuovo prodotto, senza dover passare necessariamente da svariate fasi di test e di analisi.

Per far cogliere alle imprese queste possibilità Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale ha deciso di realizzare il progetto “Artigiano Digitale”: tre workshop dedicati alle imprese manifatturiere allo scopo di poter padroneggiare i dati ed implementare tecnologia IoT che si terranno giovedì martedì 20 e 27 ottobre e martedì 3 novembre 2020, alle ore 18:30, presso la sede di via Orzinuovi 28 a Brescia. La partecipazione è gratuita per gli associati, previa preiscrizione.

Per informazioni e chiarimenti Area Sviluppo Associativo di Confartigianato Brescia al numero tel. 030.37.45.284 oppure visitando il sito www.confartigianto.bs.it. Il progetto è realizzato in collaborazione don Digital Innovation Hub e Regione Lombardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.