Scientology in Castello raccogliendo rifiuti

Gita in Castello per la raccolta dei rifiuti.

Il castello di Brescia è certo un luogo simbolo della città. Oggi è stato frequentato da un corposo gruppo di Ministri Volontari della Chiesa di Scientology. Con le loro inconfondibili magliette gialle 14 persone tra ragazzi ed adulti, si sono ritrovate nel piazzale antistante l’entrata del castello ed hanno percorso i vari tratti pedonali che scendevano in direzione di Via San Faustino.

Come negli altri parchi già interessati dalla iniziativa, anche in Castello sono stati raccolti pezzi di carta e di plastica, bottiglie e vari pezzi di oggetti abbandonati. Quattro ragazzi, accompagnati dai genitori, hanno partecipato con entusiasmo alla raccolta e con le loro pinze hanno “giocato” a tenere pulito l’ambiente ed hanno compreso il valore di non abbandonare oggetti e rifiuti in genere disperdendoli nell’ambiente. Alcuni cittadini hanno collaborato con il gruppo dei volontari segnalando bottiglie e altri oggetti da raccogliere.

L’iniziativa, come le precedenti, ha voluto anche diffondere la cultura della responsabilità collettiva di cui ognuno è parte nel tenere pulito e ordinato gli ambienti pubblici in generale, mettendo anche in risalto il motto dei Ministri Volontari “Qualcosa si può fare a riguardo”.

I visitatori che si stavano godendo il sole autunnale hanno espresso il loro apprezzamento.

La prossima settimana, tempo permettendo, il gruppo dei Ministri Volontari di Scientology si recherà al Parco dei Poeti al Villaggio Badia, per una nuova raccolta.

Chiunque lo desideri potrà unirsi al gruppo e sarà benvenuto. L’appuntamento rimane fissato per sabato 17 ottobre questa volta alle ore 15.30.

 

Ministri Volontari della Chiesa di Scientology

Il Programma dei Ministri Volontari (VM) è stato lanciato più di trent’anni fa, in risposta ad un appello fatto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology.

Avendo notato un tremendo calo del livello di moralità nella società ed un conseguente aumento di droga e criminalità, L. Ron Hubbard ha scritto: “Se a qualcuno non piacciono il crimine, la crudeltà, l’ingiustizia e la violenza di questa società, può fare qualcosa per porvi rimedio. Può diventare un MINISTRO VOLONTARIO ed aiutare a civilizzarla, portando coscienza, gentilezza, amore, libertà dalle sofferenze, instillandovi fiducia, decenza, onestà e tolleranza”.

Di conseguenza, oltre a recarsi ovunque vi sia un disastro, i Ministri Volontari lavorano con gli enti pubblici delle città, aiutando a migliorare le condizioni nei luoghi in cui risiedono. I loro centri informativi e di studio sono riconoscibili dalle tende giallo brillante, sempre aperte al pubblico, durante le manifestazioni e le fiere dei fine settimana, in cui chiunque può iscriversi ad un corso o partecipare ad un seminario nella tenda stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.