Bando per sostenere famiglie in locazione il cui reddito derivi esclusivamente da pensione

Dalle 9 di lunedì 2 novembre 2020 fino alle 15.30 di lunedì 30 novembre 2020 sarà possibile inserire online le domande relative all’iniziativa per il sostegno alle famiglie in locazione il cui reddito deriva esclusivamente da pensione, che non abbiano uno sfratto in corso.

La misura, promossa dalla Regione Lombardia e realizzata dal Comune di Brescia, intende sostenere gli inquilini del mercato privato della locazione e dei Servizi Abitativi Sociali il cui reddito derivi esclusivamente da pensione da lavoro, di vecchiaia, di anzianità, da pensione sociale o da cittadinanza, in grave disagio economico o in condizione di particolare vulnerabilità, per i quali la spesa per l’affitto rappresenta un onere eccessivo (quest’ultima condizione si verifica nel caso in cui la spesa per il canone è superiore al 20% del reddito). L’iniziativa, prevista inizialmente per il mese di aprile 2020, è stata posticipata a causa dell’emergenza sanitaria.

Il contributo sarà erogato direttamente al proprietario dell’alloggio a fronte di un impegno a non aumentare il canone di locazione per 12 mesi o a rinnovare il contratto alle stesse condizioni, se in scadenza.

Il contributo assegnato non potrà superare l’importo di 1.500 euro e potrà subire variazioni in diminuzione, in base alla disponibilità del Fondo e alle domande pervenute risultate idonee.

La domanda potrà essere presentata esclusivamente in modalità telematica attraverso la piattaforma online che sarà disponibile a partire dal 2 novembre sul sito del Comune di Brescia seguendo il percorso “Comune di Brescia > Servizi > Casa – Edilizia > Contributi ed Agevolazioni > Bando per sostenere famiglie in locazione il cui reddito derivi esclusivamente da pensione, che non abbiano uno sfratto in corso” oppure tramite la Home Page.

 

Con la stessa procedura telematica dovranno essere obbligatoriamente allegati un documento di identità del proprietario e dell’inquilino o il permesso di soggiorno se il richiedente è straniero e la dichiarazione del proprietario redatta utilizzando il modulo predisposto dall’amministrazione comunale.

Per informazioni sul bando e per ottenere assistenza telefonica nella procedura d’inserimento della domanda è possibile rivolgersi al Servizio Casa (tel. 0302977405 o tel. 0302977426) nei seguenti orari: da lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16.

I sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fpn Cisl e Uil Pensionati hanno offerto la loro disponibilità per aiutare gli anziani in difficoltà a inserire autonomamente la domanda online.

 

SPI CGIL – VIA F.LLI FOLONARI 20 – 25126 BRESCIA TEL. 030/3729380;

FPN CISL – VIA ALTIPIANO D’ASIAGO 3 – 25128 BRESCIA tel. – 030/3844630;

UIL PENSIONATI – VIA VANTINI 5 – 25126 BRESCIA tel. 030/2807847;

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.