Fondazione Brescia Musei: con il lockdown al via nuovi appuntamenti in digitale

L’evolversi della situazione epidemica porta Fondazione Brescia Musei a chiudere i musei e le mostre; dopo cinque mesi e mezzo dalla riapertura post lockdown di primavera entriamo da domani nel secondo lockdown che si spera sia contenuto entro i primi di dicembre.

Cogliamo l’occasione di stilare un bilancio di quanto fatto fino ad oggi: siamo ripartiti con una progressiva riapertura delle sedi museali ad esclusione di Brixia Parco archeologico di Brescia romana per ospitare la Vittoria Alata in fase di allestimento e rinnovo per ospitare la statua, la Fondazione ha prodotto l’apertura di tre mostre originaliGesto Zero. Istantanee 2020Juan Navarro Baldeweg. Architettura, scultura e pitturaRaffaello. L’invenzione del divino pittore, e garantito la piena operatività dei Servizi educativi di Fondazione Brescia Musei, inclusi i successi del summer camp.

I progetti attualmente in corso stavano riscuotendo grande successo di critica e di attenzione del pubblico: abbiamo così l’amara soddisfazione di essere annoverati, con la mostra dedicata a Raffaello, tra le dieci grandi mostre italiane che chiudono dopo l’ultimo DPCM secondo la referenziata fonte Artribune che proprio oggi ha pubblicato un pezzo a proposito. Nonostante le condizioni incredibilmente problematiche la mostra Raffaello. L’invenzione del divino pittore aveva avuto comunque nel primo mese di apertura circa 2500 visitatori. Tutti questi dati ci lasciano sperare che il nostro pubblico continuerà a seguirci sui canali digitali che abbiamo già attivato con un nuovo ricco palinsesto di appuntamenti virtuali ( approfondimenti sulle pagine Facebook, Instagram, Twitter e YouTube).

 

Approfondimenti digitali delle mostre: Juan Navarro Baldeweg. Architettura, pittura e scultura Raffaello. L’invenzione del divino pittore

In particolare prende avvio la programmazione quotidiana delle nuove rubriche digitali dedicate alla scoperta dei Musei e delle collezioni museali, arricchite da curiose e suggestive narrazioni, per proseguire con gli approfondimenti originali dedicati alle mostre in tenuta Juan Navarro Baldeweg. Architettura, pittura e scultura, uno degli architetti più originali del panorama contemporaneo internazionale e curatore del riallestimento della Vittoria e Raffaello. L’invenzione del divino pittore, alla scoperta delle mirabili invenzioni, frutto della creatività di Raffaello Sanzio e della sua fortuna artistica. Ricordiamo che il calendario di attività della mostra Raffaello. L’invenzione del divino pittore prosegue online con le conferenze in collaborazione con l’Ateneo di Brescia e le presentazioni di libri dedicati al genio urbinate.

Per informazioni e approfondimenti visitare: raffaellocustodidelmito.it

 

Le attività didattiche e i laboratori online

Proseguono i format dedicati a “Opera del mese” e “Arte in dettaglio”; riparte di “Carta d’identità di un’opera”, così come le attività di supporto alla didattica a distanza quali “Il Museo in classe” e rubriche quali “Racconti d’archivio” per approfondire il patrimonio dei Musei e delle mostre, nonché “Il mio Museo”, che verrà declinato in ambito interculturale. con i mediatori culturali, impegnati in video dipanano la propria opera del cuore alle rispettive comunità linguistiche (sottotitolato in italiano).

Ritorna, l’imperdibile rubrica “Musei a domicilio” affiancata dal nuovo format “Quante storie!” dedicato alle famiglie, per trascorrere piacevolmente il tempo libero con i propri bambini realizzando sperimentazioni artistiche che prendono spunto dai capolavori dei Musei o lasciandosi trasportare dai racconti evocativi di miti e lontane leggende.

I Musei per rispondere alle difficoltà dell’emergenza sanitaria e che prevedono la possibilità di effettuare  attività dentro agli istituti scolastici o on line“Tele laboratori”, laboratori in versione on line, per raggiungere virtualmente gli studenti di tutta Italia; “Il Museo in valigia”, che prevede l’utilizzo in classe di uno scenografico micro-museo che permetta agli studenti di guardare la storia da vicino e rimanerne affascinati grazie a materiali innovativi e alla scientificità dei contenuti. Previste anche attività per l’insegnamento dell’Educazione civica.

 

Il ritorno della Vittoria Alata e l’apertura del Parco Archeologico

Dal punto di vista operativo gli uffici di Fondazione Brescia Musei restano pienamente attivi e proseguono ovviamente i lavori di riallestimento del Capitolium nel Parco Archeologico: al termine del periodo di lockdown dei musei, la città di Brescia potrà pregiarsi di riaprire al pubblico  con un nuovo grande sito museale: il rinnovato parco archeologico di Brescia romana con il nuovo Capitolium firmato Juan Navarro Baldeweg per la Vittoria Alata. Non è possibile né prudente né scaramanticamente opportuno definire la data di riapertura dei musei e quindi l’inaugurazione del riallestimento.

Continueremo a far parlare di noi rimanendo in contatto con il nostro pubblico, in un momento “magico” che ha visto la grande mostra dell’architetto e artista Baldeweg ampiamente apprezzata dalla critica e con la recente inaugurazione della monumentale installazione di Emilio Isgrò.

In vista della riapertura del sito archeologico la Fondazione sta sviluppando un fitto calendario di attività artistiche e performative che coinvolgeranno il pubblico nella maestosa restituzione della VIttoria ALata alla città. Mercoledì 18 novembre è prevista la pubblicazione della storia originale “Topolino e la Minnie Alata”, di Roberto Vagnor con matite di Robert Held nel numero 3391 del settimanale Topolino nelle edicole di tutta Italia e il giorno sabato 21 novembre l’emissione del francobollo celebrativo della Vittoria Alata recante l’identità visiva del designer Paolo Tassinari che ha firmato il visual.

Per informazioni e approfondimenti: vittorialatabrescia.com

 

Il Cinema Eden in salotto

Il cinema Nuovo Eden trasferisce le proprie attività online, proponendo film di qualità e d’autore sulla piattaforma streaming L’Eden in salotto, la finestra dedicata al cinema indipendente. Già disponibili a rotazione 6 nuovi titoli direttamente dall’ultima edizione del Trieste Film Festival: 3 film a soggetto e 3 documentari tra le migliori opere della produzione dell’Europa dell’Est. Per accedere al canale on demand del Nuovo Edennuovo eden.it.

In occasione della quinta edizione dello European Art Cinema Day, la Giornata Europea del Cinema d’Essaidomenica 8 dicembre il Nuovo Eden invita tutti i propri spettatori all’evento speciale in streaming “Nuvole in viaggio – fra cinema e cinematografi”. Una maratona cinematografica che coinvolge tantissime sale italiane che riapriranno simbolicamente il cinema in occasione di questo evento, dalle 9 di mattina a tarda sera. Alle ore 18.00 sul canale Facebook del Nuovo Eden sarà presentato il cortometraggio pluripremiato Respiro di Andrea Brusa e Marco Scotuzzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.