Arpa: al via l’assunzione di tre tecnici e l’acquisto di strumentazione all’avanguardia

“Il direttore del dipartimento bresciano di Arpa Lombardia, Fabio Cambielli, ha firmato la convenzione triennale, con il Consorzio CEPAV DUE, relativa alla realizzazione della linea ferroviaria Alta Velocità/Alta Capacità, Brescia – Verona. Grazie a questo accordo, l’Agenzia ambientale si doterà di nuovo personale a tempo determinato e di ulteriore strumentazione scientifica”. Lo comunica, in una nota, il presidente di Arpa Lombardia, Stefano Cecchin.

 

I fondi, che verranno stanziati attraverso un contributo forfettario annuale da CEPAV, a copertura dei costi sostenuti dall’Arpa, serviranno anche a incrementare l’organico del dipartimento di Brescia dell’Agenzia che verrà impiegato per le attività di controllo e analisi in campo ambientale.

 

“L’analisi – sottolinea il direttore del dipartimento di Brescia, Fabio Cambielli – prevede l’esame dei campioni di terre e rocce prelevati nei diversi cantieri della TAV ed esaminati sia in campo sia nei nostri laboratori”.

 

Nelle prossime ore la convenzione verrà sottoscritta anche dal presidente del Consorzio CEPAV DUE, Franco Lombardi.

 

“Grazie a questo importante accordo – conclude Cambielli – Arpa Lombardia potrà effettuare maggiori controlli, contraendo i tempi delle analisi, grazie all’acquisizione di nuovo personale specializzato e di ulteriore strumentazione dedicata, senza distrarre risorse umane dell’Agenzia che potranno continuare a occuparsi delle attività ambientali in altri ambiti”.

 

Soddisfazione è stata espressa anche dal presidente di Arpa Lombardia, Stefano Cecchin, che ha ricordato come: “L’Agenzia ambientale, con la sottoscrizione della convenzione, conferma il suo rinnovato e concreto impegno per la tutela del territorio bresciano. Presidiamo e rendiamo possibile, anche grazie all’impiego dei nostri tecnici per i controlli, la realizzazione di un’opera infrastrutturale strategica per tutto il Nord Italia; la dimostrazione concreta di come si possa conciliare, senza ideologismi, la difesa dell’ambiente e della salute con la crescita e lo sviluppo economico e sociale”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.