Ghedi: manutenzione straordinaria del territorio

“Grazie alle risorse che l’Amministrazione Comunale ha deciso di mettere a disposizione abbiamo effettuato degli interventi straordinari di manutenzione degli argini dei corsi d’acqua che si trovano sul nostro territorio. Si tratta di opere davvero importanti, che completano gli sforzi che abbiamo già fatto negli anni scorsi e che permettono la cura e la messa in sicurezza di luoghi significativi del territorio ghedese”. Con queste parole l’assessore all’ambiente e territorio, Luca Mostarda, ha sintetizzato gli interventi di manutenzione straordinaria che nelle scorse settimane a Ghedi hanno interessato gli argini del Naviglio (in tutto il tratto compreso in terra ghedese), dei canali, dei fossi, del vaso Giardino e dei fontanili, sia di quello collocato in via Caduti di Nassiria che di quello che si strada sulla strada per Leno, nella convinzione che questi ultimi rappresentano una risorsa preziosa per l’intera comunità, sia dal punto di vista estetico e culturale che per quel che concerne la sicurezza e il decoro. “Durante l’intervento – ha spiegato l’assessore Mostarda – si è realizzata la pulizia dell’intero bacino idrico del nostro territorio e questo può rivestire grande importanza per quel che riguarda la sicurezza. Già in primavera avevamo effettuato un intervento e ora lo abbiamo riproposto e completato nel periodo autunnale. Oltre a questo, ci siamo anche impegnati sul fronte degli infestanti e abbiamo realizzato una significativa opera di derattizzazione come era emerso anche dalle richieste della cittadinanza. Un impegno di tutto rilievo, al quale abbiamo aggiunto la pulizia delle banchine stradali, che ci ha consentito di completare al meglio i diversi interventi che sono già stati fatti negli anni passati e ci permette di mantenere nelle giuste condizioni una parte così significativa del nostro territorio. Una conferma del progetto che ci siamo prefissati di realizzare proprio per la cura e l’ordine del nostro ambiente”. A livello economico l’importante intervento di manutenzione straordinaria eseguito nei giorni scorsi è costato circa 35.000 euro. Un investimento significativo, ma che ha offerto un contributo determinante alla cura e alla messa in sicurezza in terra ghedese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.