In arrivo piccoli ma concreti ristori per tre comparti agroalimentari: floroviaismo, settore agrituristico e vitelli a carne bianca

Massimo Albano, Coldiretti Brescia: “Con un percorso burocratico snello, fondi a 638 imprese del territorio”

Come promesso, sono in arrivo da Regione Lombardia i primi piccoli ma concreti aiuti per 638 aziende agricole del comparto agrituristico, florovivaistico e del settore dei vitelli a carne bianca, fortemente colpite dagli effetti dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Con queste parole il direttore di Coldiretti Brescia Massimo Albano commenta il contributo, nell’ambito della Misura 21 del Programma di sviluppo rurale (PSR), che verrà erogato a breve direttamente sul conto corrente di oltre 600 imprese agricole bresciane, con oltre il 60% delle domande presentate da Coldiretti Brescia.

Un risultato importante e burocraticamente più semplice da ottenere – precisa Coldiretti Brescia – considerando che ogni realtà riceverà 6.600 euro e che le domande sono state presentate nel mese di ottobre 2020. La rapidità dell’intervento, permette di sostenere fattivamente l’impegno e il senso di responsabilità di queste filiere che non si sono mai fermate, pur nelle grandi difficoltà, e che vogliono guardare avanti.

Per questo il lavoro di Coldiretti Brescia continua, al fianco delle imprese agricole e nel dialogo con le istituzioni, verso ulteriori misure a supporto anche di tutti gli altri comparti colpiti dalla crisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.