Nucleo ambientale a Calcinato: il comunicato del comitato Cittadini di Calcinato

Il COMITATO CITTADINI CALCINATO, attivo dal 2015 sul territorio, NON ERA a conoscenza del progetto che pare essere stato avviato 1 anno e mezzo fa dal Comune di Calcinato.

Stupiti, come sempre, delle modalità della politica calcinatese, che progetta un NUCLEO AMBIENTALE sul territorio di Calcinato (ben venga) e tace anche con chi da anni SEGNALA, DENUNCIA e si ESPONE IN PRIMA PERSONA in difesa della salute dei cittadini di Calcinato. Nulla più ci sorprende e riteniamo doveroso esprimere il nostro punto di vista:

-Premesso che la Geom. Lombardo in questi anni ha lavorato su indirizzo e controllo dell’ amministrazione comunale;

-Premesso che un nucleo operativo dovrebbe essere composto da più persone, tutte FORMATE ed INFORMATE;

-Premesso che in nessuna azienda privata quando un responsabile di reparto se ne va o viene spostato dal proprio incarico, la direzione “DEBBA” necessariamente pregiudicare che i progetti avviati diventino “MIRAGGI”, soprattutto se strategici, necessari e prioritari.

Semmai avvia un nuovo progetto di FORMAZIONE al nuovo referente.

-Premesso poi che la Sig.ra Lombardo, per quello che ne sappiamo noi, rimane ancora dipendente dell’amministrazione calcinatese, e quindi ci chiediamo perché non possa essere lei a fare da traino nel progetto – se così importante – fino alla piena autonomia del gruppo?

Detto questo vanno poi poste alcune domande:

– il consiglio comunale di maggioranza e minoranza cosa conoscevano di questo importante progetto che ha visto l’amministrazione comunale impegnata un anno e mezzo?

– come mai i Commissari Ambiente di minoranza, incontrati più volte per aggiornamenti ambientali, non ci hanno mai informato di aver discusso di questo progetto in Commissione? Oppure non erano stati anch’essi informati?

– come mai soltanto oggi i cittadini vengono a conoscenza di questo progetto?

Ovvia la risposta. Come è chiaro a tutti, questa non è “collaborazione” ma molto probabilmente “inadeguatezza” e “incompetenza” politica sia di chi amministra, sia di chi accetta in silenzio queste modalità operative invece di unire le forze e mettere in campo strumenti URGENTISSIMI di tutela della salute.

Nota personale Laura Corsini: Riteniamo doveroso evidenziare di stare attenti a quegli AMBIENTALISTI che fanno affermazioni senza neppure dire chi sono seppur bene informati delle vicende comunali. il  COMITATO CITTADINI CALCINATO ci mette la faccia da sempre ma soprattutto “FA'”, non a spot, non solo in conferenza stampa ma continuamente con una visione complessiva della situazione ambientale locale. Personalmente, ancora una volta critico le modalità ASSURDE di una politica ben lontana dal territorio che seppur evidenzia la questione AMBIENTE come prima criticità preferisce ABBANDONARE UN PROGETTO, FORSE il primo davvero importante, con ingiustificate SCUSANTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.