Colazione con il critico: caccia agli Oscar, con il critico Simone Soranna

Continua il prolungato break cinematografico in gran parte d’Italia, ma le attività online del Nuovo Eden di Brescia non si fermano.
La sala cinematografica del centro storico torna, infatti, sabato 10 aprile dalle ore 10.00 alle 11.30, a far compagnia ai propri spettatori con il settimo appuntamento del format online Colazione con il critico, in edizione speciale in occasione della 93a edizione della Notte degli Oscar 2021, che si terrà tra il 25 e il 26 aprile.

Il critico ospite della diretta sarà Simone Soranna, classe 1991, laureato in Lettere moderne. È caporedattore del portale LongTake.it, scrive per la rivista Cineforum, lavora come corrispondente dai maggiori festival internazionali (Cannes, Venezia, Berlino) per Fred Film Radio e collabora con Sky Cinema. Oggi gestisce la sala di prima visione della Cineteca di Milano.

La Colazione con il critico: Caccia agli Oscar fornirà spunti e curiosità in vista della maratona notturna in diretta da Hollywood. Sarà poi l’occasione per rivolgere uno sguardo sulla situazione dell’industria cinematografica oggi: prendendo spunto dalla cerimonia dell’Academy Award, si arriverà a fare un’analisi dello stato di salute attuale del cinema. Il prolungato stop delle sale cinematografiche porta inevitabilmente a chiedersi e riflettere sulla situazione attuale del cinema a livello mondiale.

Qui a seguire i film in lizza come Oscar al miglior film.  Mank di David Fincher, il film che ha ottenuto più candidature, racconta la vita dello sceneggiatore Herman J. Mankiewicz, interpretato da Gary Oldman, durante la scrittura di Quarto potere (1941).
Il processo ai Chicago 7, scritto e diretto da Aaron Sorkin, ruota attorno al processo simbolo dei movimenti pacifisti statunitensi.
La regista Chloé Zhao scrive, dirige, coproduce Nomadland, interpretato da Frances McDormand, Leone d’oro alla 77ª Mostra del Cinema di Venezia e miglior film e miglior regista ai Golden Globe.
Nel film Judas and Black Messiah di Shaka King si narrano le vicende di Fred Hampton, leader delle Pantere Nere, interpretato da Daniel Kaluuya.
Sound of Metal di Darius Marder racconta di Riz Ahmed, protagonista di un racconto intimista che segue la discesa nel silenzio di un batterista che perde progressivamente l’udito.
In lizza anche Emerald Fennel con Una donna promettente, il racconto di una vendetta tutta al femminile perfettamente in linea con lo spirito del MeToo e The Father di Florian Zeller, al suo esordio da regista, racconta la storia di Anthony (Anthony Hopkins), un uomo di 80 anni, che nonostante l’età avanzata, non vuole aiuto e assistenza dalla figlia.
Infine, Minari, scritto e diretto da Lee Isaac Chun, un inno al multiculturalismo americano partendo da una famiglia coreana degli anni ottanta.

Evento online e gratuito.
Per partecipare è necessario iscriversi sul sito: https://www.eventbrite.it/e/149106384209

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.