Canton Mombello, Bordonali: “È necessario intervenire immediatamente”

“La casa circondariale Canton Mombello (Brescia) versa in condizioni critiche e non solo per lo stato della struttura, ma anche a causa del sovraffollamento e dei continui disordini che vi si registrano all’interno. Sono state segnalate più e più volte criticità determinate dalle condizioni mentali di alcuni detenuti e da tensioni sfociate poi in veri e propri atti di violenza. Ho presentato un’interrogazione al Ministro della Giustizia  per capire quali misure intenda adottare per risolvere questa situazione. È necessario intervenire immediatamente. Va ristabilita la funzione rieducativa delle carceri e garantita, al personale di Polizia oramai allo stremo e sottodimensionato, la tutela che merita per lo svolgimento del proprio lavoro. Brescia, inoltre,  ha urgente bisogno di un nuovo carcere che vada a sostituirsi al Nerio Fischione (ex Canton Mombello). Non é sufficiente il nuovo padiglione progettato e finanziato all’interno del Carcere di Verziano. Tale soluzione é solo un palliativo più dannoso che risolutivo dei problemi attuali. Non solo non risolve il problema degli spazi per nuove celle attualmente necessarie, ma elimina spazi esterni fondamentali per una migliore qualità di vita e conseguentemente della gestione da parte della Polizia Penitenziaria degli ospiti del Carcere di Verziano. Per questo motivo nell’interrogazione si interroga il ministro relativamente ad un nuovo Carcere in sostituzione di Canton Mombello”. Così la deputata Simona Bordonali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.