Ghedi: tempo d’estate, tempo di lavori agli edifici scolastici (e non solo)

Il Comune di Ghedi è intenzionato a sfruttare nel migliore dei modi la pausa estiva dell’attività scolastica. In effetti l’edificio che ospita la Scuola Secondaria di Primo Grado (le Medie) sarà oggetto di due interventi di indubbio significato. In questo senso è ai nastri l’installazione della rampa per disabili, un’opera il cui costo si aggira intorno ai 90.000 euro e che sarà completata entro l’inizio del nuovo anno scolastico. Identica tempistica riguarda la sostituzione degli infissi dell’immobile, un intervento assai impegnativo, il cui costo è stato quantificato in 300.000 euro. Anche in questo caso, salvo eventuali imprevisti, l’intenzione è quella di permettere agli studenti ghedesi di scoprire la bella novità al loro rientro in classe prevedibilmente all’inizio di settembre. Rimanendo in tema di edifici scolastici, c’è un altro passo in avanti che merita di essere sottolineato. Il Comune guidato dal sindaco Federico Casali ha infatti assegnato l’incarico per la progettazione/studio di fattibilità del nuovo polo scolastico. Sarà proprio in base alle risultanze del lavoro dello studio di architettura interpellato che l’Amministrazione ghedese potrà stabilire se nella nuova, attesa struttura, che sorgerà vicino al centro sportivo di via Olimpia e alla SP VII sarà più proficuo spostare gli scolari delle Elementari o quelli delle Medie. In ogni caso un ulteriore, ambizioso progetto si appresta a compiere un nuovo passo in avanti nella direzione di trasformare un sogno per tutta la comunità in un prezioso servizio a disposizione del territorio. Territorio ghedese che è al centro dell’attenzione per la decisione di avviare un’altra tranche del piano-asfaltature. La cifra messa a disposizione per la realizzazione dell’intervento è di oltre 400.000 euro e i lavori partiranno nei primi giorni di settembre. Il tutto per un’opera che sarà dedicata alle strade e ai punti di Ghedi che presentano le maggiori criticità. Un intervento di risistemazione e riqualificazione che diventerà un appuntamento annuale fisso visto che il sindaco Casali intende assicurare durante il suo mandato amministrativo una manutenzione stradale costante. È senza dubbio questa la via maestra per tutelare al meglio la sicurezza e la scorrevolezza della circolazione e di tutti coloro che, come automobilisti, motociclisti, ciclisti o semplici pedoni, si trovano a passare nelle vie del territorio ghedese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.