Poste Italiane: in Lombardia nuova consegna dei vaccini anti-Covid

Sono arrivati a destinazione lunedì 19 luglio i furgoni del corriere di Poste Italiane, SDA, per la consegna presso gli Ospedali della Lombardia di 95.600 dosi del vaccino Moderna.

Nella mattinata alcuni mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, hanno preso in carico le dosi di vaccino a Piacenza e stanno proseguendo il loro viaggio, per raggiungere la loro destinazione finale nelle 24 strutture ospedaliere e sanitarie delle dodici province lombarde.

38.600 sono le dosi del vaccino destinate agli Ospedali di Milano e provincia (Sacco 4.000 dosi, San Carlo 5.600, Niguarda 16.000, Legnano 4.000, Humanitas 1.000, Sesto 3.000, Vizzolo Predabissi 5.000)

Nelle restanti strutture sanitarie lombarde la distribuzione sta avvenendo secondo le seguenti modalità:

–       Ospedale di Lodi (3.000 dosi)
–       Policlinico San Matteo di Pavia (2.300 dosi)
–       Ospedale civile di Voghera (2.000 dosi)
–       Spedali Civili di Brescia (5.300 dosi)
–       Ospedale di Esine (1.500 dosi)
–       Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo (2.900 dosi)
–       ASST Bergamo Est di Alzano Lombardo (4.700 dosi)
–       ASST Bergamo Ovest di Treviglio (2.700 dosi)
–       Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese (5.700 dosi)
–       ASST Olona Busto Arsizio (11.000 dosi)
–       Ospedale Sant’Anna di Como (1.300 dosi)
–       Ospedale Maggiore di Cremona (1.400 dosi)
–       Ospedale Carlo Poma di Mantova (4.600 dosi)
–       Ospedali Civili di Sondrio (1.000 dosi)
–       Ospedale S. Gerardo di Monza (1.600 dosi)
–       Ospedale di Vimercate (4.200 dosi)
–       Ospedale Manzoni di Lecco (1.800 dosi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.