Rosa Camuna. Beccalossi: bene premio a Prandini, agricoltura è centrale

“Sono felice che la mia proposta di premiare Ettore Prandini con la Rosa Camuna, la massima onorificenza della Regione Lombardia, sia stata accolta. Tanti anni di impegno come assessore all’Agricoltura mi hanno insegnato l’importanza di questo settore, che oggi Prandini, come tanti altri imprenditori, è impegnato a rappresentare in un momento di grande cambiamento e nuove sfide, non tutte facili”.

Lo dichiara Viviana Beccalossi, presidente del Gruppo Misto nel consiglio regionale della Lombardia, commentando l’ufficializzazione dei 5 premi Rosa Camuna di quest’anno. Tra questi, il presidente nazionale di Coldiretti Ettore Prandini, da lei candidato assieme ai consiglieri di Forza Italia Claudia Carzeri, Gianluca Comazzi e Ruggero Invernizzi

“Nella motivazione a supporto della candidatura -prosegue Viviana Beccalossi – abbiamo sottolineato l’importanza, per la Lombardia prima regione agricola d’Italia, di essere rappresentati a livello nazionale da un lombardo e bresciano, che non fa mancare di sentire la voce di migliaia di agricoltori e da vent’anni è un interlocutore serio e preparato per le istituzioni nell’affrontare emergenze sanitarie ed economiche, ma anche per costruire assieme un nuovo modello di agricoltura che coniughi la tradizionale qualità dei nostri prodotti con la difesa del lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.