Un nuovo laser ad eccimeri da Eyecare Clinic

Un nuovo laser ad eccimeri acquisito da Eyecare Clinic, struttura d’eccellenza nel settore dell’oculistica, è da poco entrato in funzione nella sede di Brescia, aggiungendosi alle piattaforme all’avanguardia e alle strumentazioni di alta tecnologia di cui la clinica già dispone.

Si tratta del laser ad eccimeri Schwind Amaris, un sistema laser oculare che rappresenta quanto di meglio la tecnologia offre oggi nel settore della chirurgia corneale refrattiva. I punti di forza di questo strumento sono la velocità, la precisione, la sicurezza e il comfort.
Il fascio laser ha un diametro molto più piccolo di quello degli altri laser ad eccimeri: solo 0,54 mm, ciò fa sì che la cornea al termine del trattamento abbia una superficie liscia e regolare e quindi una perfetta visione.  La durata del trattamento è sensibilmente ridotta: 500 piccoli flash per secondo modellano la superficie corneale consentendo di eseguire la procedura in pochi secondi.

Il nuovo laser inoltre è dotato di Eye-Tracker a 5 dimensioni, un sistema che permette di puntare il centro corneale e di seguire, durante il trattamento, sia i movimenti dell’occhio sull’asse orizzontale o verticale, che i movimenti rotatori, assicurando una maggiore precisione e l’adattamento dell’atto chirurgico ai reali difetti visivi ed anatomici. Ciò risulta particolarmente utile nei trattamenti più complessi come quelli “customizzati” nei quali il laser lavora in modo personalizzato al fine di correggere irregolarità corneali conseguenti a trapianti o pregresse chirurgie corneali.

Questo laser eccelle anche in sicurezza per il paziente grazie ad un particolare sistema di aspirazione delle particelle residue del trattamento e alla dotazione di un sistema di flusso costante di aria che garantisce alla cornea uno stabile microclima prevenendone la disidratazione.

“Eyecare Clinic unisce l’esperienza dei chirurghi e l’alta tecnologia offerta dal leader mondiale in questo campo per migliorare la qualità dell’assistenza e ridurre al minimo i disagi dei pazienti – spiega la dott.ssa Barbara Parolini, medico chirurgo specialista in oftalmologia presso Eyecare Clinic Brescia.  “Il trattamento, senza contatto né taglio della cornea, garantisce una migliore qualità della visione, una riduzione del dolore post-operatorio e un più rapido recupero rispetto a tutte le apparecchiature precedenti. Non da ultimo, il nuovo laser consente di trattare difetti di rifrazione anche in cornee affette da cheratocono o precedentemente sottoposte a trapianto di cornea con trattamento customizzato” .
Una piattaforma estremamente importante per Eyecare Clinic, parte del Gruppo Lifenet Healthcare, che, unita all’elevato livello di professionalità del personale medico, tecnico e infermieristico, conferma la clinica bresciana uno dei migliori centri per la cura dell’occhio in Europa.

“Da sempre, la mission di Eyecare è mettere a disposizione dei propri pazienti i migliori specialisti e le più innovative tecnologie dando modo loro di trovare una risposta a qualsiasi esigenza legata all’occhio e alle sue patologie – dichiara Franco Perona, amministratore delegato di Eyecare Clinic – Il nuovo laser risponde perfettamente alle esigenze terapeutiche di alta specializzazione della nostra clinica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.