Cannella torna venerdì 13 gennaio con “Stadio”

Dopo la pubblicazione dell’album “Ore Piccole”, Cannella torna venerdì 13 gennaio con “STADIO” (Honiro Label),nuovo singolo che apre le porte al suo prossimo progetto discografico.

Ascoltando il brano ci si ritrova teletrasportati nelle tribune di quello stadio che Cannella racconta, spettatori di un sentimento che l’artista avvertiva la necessità di raccontare in musica. Protagonista di questo singolo è un amore che, se condiviso, si amplifica sempre di più, facendo risuonare talmente tanto due voci da farle sembrare l’inno di uno stadio intero. Un’emozione che si respinge ma che poi si rincorre incessantemente, proprio come si ricercano frenetiche le lancette dell’orologio, allo scorrere del tempo: “Se siamo ai poli opposti ma ci respingiamo, e come lancette poi ci rincorriamo”. 

Un brano sommerso da ricordi di attimi di vita quotidiana che sono ormai fuggiti via, nel quale l’artista si interroga su come due persone, dopo essere state reciprocamente così importanti, possano inspiegabilmente diventare estranei l’uno per l’altro.

Oltre alla nostalgia delle giornate passate assieme a chi amavamo, in “Stadio” fiorisce anche la speranza che, prima o poi, la vita ci faccia rincontrare quel viso di cui tanto avvertiamo la mancanza.

Ma forse, tutto questo, potrebbe semplicemente riassumersi nella chiusura del brano: “ed io ancora ti amo”.

«“Stadio” è il primo singolo che ho scritto reduce dall’uscita di “Ore piccole”. Salutata ormai l’estate, verso fine agosto 2021 ho iniziato a trasportare su carta tutte le idee dei brani che sarebbero poi andati a comporre il nuovo disco. Il pezzo nasce da una vicenda che ho vissuto di riflesso. Questa è infatti, molto probabilmente, la prima volta in cui, nella mia musica, racconto un episodio che non mi ha coinvolto personalmente. Il protagonista della storia che ho voluto descrivere in questo pezzo è infatti il mio migliore amico, mentre stava vivendo un periodo caratterizzato da continui allontanamenti e riavvicinamenti con la sua fidanzata. Il nostro è sempre stato un legame molto stretto e soprattutto molto forte, era naturale quindi che lui si confidasse con me e che io, di conseguenza, avessi ormai assimilato la vicenda», con queste parole l’artista inizia a raccontare “Stadio”.

«Nelle strofe ho deciso di disegnare il percorso che li ha portati a scegliere definitivamente due strade differenti. L’idea del ritornello, ovvero la metafora del viaggio in macchina alla ricerca di un posto lontano cantando all’unisono, prende invece ispirazione da un video che, proprio nei giorni di scrittura del brano, avevo ritrovato tra i messaggi della chat con questo mio amico. In quel periodo passava in radio “Ti volevo raccontare”, un mio singolo. E loro, ancora fidanzati, mi avevano voluto far sapere che stavano cantando questa mia canzone, proprio mentre erano in auto, diretti fuori città», conclude poi.

Lavorato in studio con Marco Pasquariello e Matteo Domenichelli e successivamente arrangiato e prodotto da Marta Venturini, il singolo segue la pubblicazione di “Ore piccole” (Honiro Label) l’album di Cannella uscito il 7 maggio 2021.

Cenni biografici

Enrico Fiore in arte Cannella nasce a Roma il 14 Giugno 1995. Si avvicina alla musica all’età di 7 anni grazie al padre e alla sua collezione di dischi che impara a cantare a memoria. Dai 13 anni in poi inizia a scrivere canzoni e a frequentare studi di registrazione, dedicandosi sia all’hip hop che al cantautorato. Le prime pubblicazioni e i primi live avvengono con il nome di Eden. Nel corso degli anni la sua identità artistica trova il suo vero centro avvicinandosi all’indie pop, senza però oscurare le sue provenienze musicali. Nasce il progetto Cannella. La sua particolarità attira le attenzioni di Honiro Ent con cui pubblica una serie di singoli tra cui “Nei Miei Ricordi” con cui entra nei finalisti di Sanremo Giovani 2018. Il suo primo album “Siamo Stati l’America” (2019), dimostra da subito la chiarezza d’intenti e la maturità di Cannella, ottenendo l’interesse del pubblico e della critica. Nel 2021 Cannella pubblica “Ore piccole”, il suo secondo album realizzato insieme alla produttrice Marta Venturini. I singoli estratti entrano in rotazione in diverse radio nazionali e ottengono milioni di stream complessivi. In queste nuove canzoni è evidente l’ulteriore crescita dell’artista sia in termini di contenuti testuali che musicali. Dal 13 gennaio 2023 è disponibile il nuovo singolo “Stadio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.