La gestione della sicurezza nei cantieri edili e degli edifici tutelati o con interesse storico artistico

È stato presentato, a Palazzo Martinengo delle Palle, nella sede dell’Ordine degli Architetti di Brescia, il convegno La gestione della sicurezza nei cantieri edili e degli edifici tutelati o con interesse storico ed artistico”, che si svolgerà venerdì 16 giugno  all’auditorium Capretti (in via Avogadro 23 a Brescia), dalle 9 alle 13. Sono intervenuti il presidente dell’Ordine Architetti PPC di Brescia, Stefano Molgora; Luigi Scanzi, tesoriere e referente Commissione Sicurezza dell’OrdineGiovanni Berlucchi, relatore al convegno e co-referente Commissione Sicurezza dell’Ordine.

Il convegno, a cura della Commissione Sicurezza e Prevenzione Incendi dell’Ordine degli Architetti, affronterà un tema di stringente attualità, con l’aiuto di qualificati relatori ed esponenti delle istituzioni coinvolte. Saranno toccati punti relativi alla sicurezza e alla prevenzione incendi nei cantieri edili, anche sotto il profilo normativo, ed ai rischi per la conservazione del patrimonio edilizio di interesse storico. “Siamo chiamati in prima battuta – ha sottolineato il presidente Molgora -, in quanto figura principale, la nostra, che interviene in cantiere su tali aspetti”. “Questo convegno – ha spiegato l’arch. Berlucchi fa un po’ da anello di congiunzione tra le due anime della nostra Commissione, prevenzione incendi e sicurezza nei cantieri. E rappresenta un punto di partenza, non di arrivo, da cui proseguiremo nel prossimo futuro organizzando momenti formativi di approfondimento”. I lavori prenderanno il via, venerdì, alle ore 9 con la relazione  dell’arch. Giovanni Berlucchi, della Commissione Sicurezza dell’Ordine, sulla prevenzione incendi “Le attività soggette a controlli prevenzioni incendi nei cantieri edili”. Seguiranno gli interventi dell’arch. Piersandro Chiodini di ATS Brescia; ing. Paolo Schiavone dell’Ispettorato interregionale del lavoro; ing. Enrico Porrovecchio del Comando dei Vigili del fuoco di Brescia; arch. Anna Maria Basso Bert della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Bergamo e Brescia e, per la Curia di Brescia, arch. Flavio Cassarino che presenterà “Interventi di recupero del patrimonio, esperienze dirette”. L’iniziativa è valida ai fini dell’aggiornamento professionale degli iscritti all’Ordine degli Architetti (4 Cfp).

Contestualmente, è stata annunciata anche l’iniziativa “Pillole professionali”, che prenderà il via sempre venerdì 16, al pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30, nella sede dell’Ordine. “Si tratta – ha specificato il referente della Commissione Iunior, arch. Andrea Benedetti – di quattro incontri molto “smart”, dedicati ai giovani iscritti, atti a fornire strumenti pratici e concreti per affrontare la professione”.

Per info: info.formazione@brescia.archiworld.it; tel. 030.3751883.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.